18 Dicembre 2019

NAS IN MENSE SCOLASTICHE, CODACONS: BENE CONTROLLI, MA ORA RESTITUIRE RETTE A GENITORI

     

    ASSOCIAZIONE CHIEDE ISPEZIONI A TAPPETO IN TUTTE LE MENSE SCOLASTICHE D’ITALIA E DI RENDERE PUBBLICI NOMI DITTE COINVOLTE AI FINI DEI RISARCIMENTI A FAMIGLIE

    Bene per il Codacons le operazioni eseguite dai Nas nelle mense scolastiche che hanno portato a sequestri e a provvedimenti nei confronti delle ditte coinvolte, ma non basta. Per l’associazione devono ora essere restituiti alle famiglie i soldi spesi per le rette relative alle mense dove sono state riscontrate irregolarità.
    “Chiediamo di rendere pubblici i nomi delle ditte coinvolte negli illeciti e di informare adeguatamente i genitori, in modo da consentire alle famiglie di avviare le dovute azioni di risarcimento – spiega il presidente Carlo Rienzi – Le irregolarità nella gestione del servizio di refezione scolastica hanno effetti diretti sulla salute dei bambini, messa a repentaglio in caso di mancato rispetto delle norme igienico-sanitarie”.
    “Per questo chiediamo ai Nas di svolgere controlli a tappeto nelle mense di tutta Italia e di informare le famiglie coinvolte, che hanno diritto non solo al rimborso delle rette pagate per il servizio reso, ma anche al risarcimento per i rischi sanitari corsi dai loro figli” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox