16 Settembre 2020

Napoli tra addio di Milik e marcia verso Parma

serie a. de laurentiis scrive ai tifosi azzurri: «grazie del sostegno, guarisco e vi porto tutti a pranzo»
Rompe il silenzio Aurelio De Laurentiis . Il patron del Napoli, alle prese con la personalissima lotta al Coronavirus, si è affidato al suo profilo Twitter per un breve messaggio. «Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno manifestato a me e mia moglie il loro affetto e la loro solidarietà», si legge nel primo tweet pubblicato dal massimo dirigente azzurro, attualmente nella sua abitazione di Roma in compagnia della moglie Jaqueline, a sua volta positiva al Covid-19. «Un ringraziamento particolare ai tifosi del Napoli in Italia e nel mondo che mi hanno regalato un bellissimo video. Quando sarò guarito voglio ospitarli tutti a pranzo», l’ invito del patron azzurro. Per De Laurentiis un piccolo sorriso dopo ore tutt’ altro che semplice. Monitorato a Roma dai medici dell’ ospedale Gemelli, nei giorni scorsi tanti sono stati gli attacchi arrivati dai diversi presidenti di serie A, oltre all’ esposto presentato alla Procura della Repubblica di Milano dal Codacons con l’ accusa al presidente azzurro di “epidemia dolosa”. Un episodio da cancellare al più presto, affidandosi anche al ritorno del calcio giocato. Ieri la squadra azzurra ha ripreso la preparazione in vista del debutto in campionato, in programma domenica alle ore 12.30 sul campo del Parma. Il tecnico Gattuso ha riabbracciato Lobotka ma deve fare i conti con le imperfette condizioni fisiche di Mario Rui . Il tecnico azzurro è orientato a riconfermare il 4-3-3 con la possibile esclusione di Osimhen dal primo minuto in favore di Mertens . Le attenzioni maggiori restano concentrate però sul mercato. Più che in entrata, il ds Giuntoli continua a lavorare sulle uscite. Su tutte, la cessione sempre più probabile di Arkadiusz Milik alla Roma. Dopo la resistenza iniziale, il polacco si è convinto della destinazione giallorossa, accettando un quinquennale da cinque milioni di euro a stagione. Al Napoli andranno 20 milioni di euro più cinque di bonus, permettendo così il valzer di punte che si completerà con l’ arrivo di Dzeko alla Juventus. Tutto da scrivere il futuro di Koulibaly : il City non sembra pronto a spingersi oltre i 60 milioni di euro per il difensore senegalese con il Napoli che resiste e resta fermo sulla richiesta di 75 milioni di euro. In mancanza di nuovi rilanci, il senegalese potrebbe essere tolto dal mercato e scrivere una nuova pagina della sua avventura in azzurro. Ha mercato invece Llorente : sullo spagnolo, oltre al Benevento, si è fiondata anche l’ Inter, pronto a mettere a segno il colpo per l’ attacco a ridosso del gong finale di mercato. ©RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox