6 Gennaio 2020

NAPOLI: CODACONS CHIEDE SCORTA ARMATA PER AMBULANZE IN SERVIZIO IN CITTÀ

     

    E MILITARI E FORZE DELL’ORDINE IN TUTTI GLI OSPEDALI DELLA PROVINCIA. ISTITUZIONI INCAPACI DI GARANTIRE SICUREZZA DI MEDICI E PERSONALE PARAMEDICO. INTERVENGA GOVERNO

    Dopo gli ennesimi casi di violenze e aggressioni negli ospedali di Napoli e presso le ambulanze in servizio in città, il Codacons rivolge un appello al Governo affinché intervenga a tutela dell’incolumità di personale medico e paramedico.
    “La situazione sta oramai degenerando e si moltiplicano gli episodi di aggressioni a danno dei medici e di abusi presso le ambulanze che operano in città – afferma il presidente Codacons, Giuseppe Ursini – Le istituzioni locali, dalla Regione al Comune, sono colpevoli di immobilismo e l’assenza di misure specifiche a tutela dei medici incrementa l’anarchia che regna a Napoli. Per tale motivo ci rivolgiamo al Governo affinché adotti provvedimenti urgenti a tutela del personale sanitario, inviando i militari dell’esercito e agenti delle forze dell’ordine a presidiare pronto soccorso, ospedali, guardie mediche della città, mentre le ambulanze devono circolare con apposita scorta armata per porre fine all’escalation di violenza dell’ultimo periodo” – conclude l’avv. Ursini.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox