10 Aprile 2024

MUTUI, CODACONS: BANKITALIA CONFERMA NOSTRO STUDIO. MA TASSO FISSO CONTINUA A RIMANERE PIU’ CONVENIENTE RISPETTO AL VARIABILE

SU MUTUO A 25 ANNI RATA MENSILE DEL FISSO PIU’ BASSA DI 135 EURO

I dati di Bankitalia confermano in pieno lo studio diffuso pochi giorni fa dal Codacons che attestava una diminuzione dei tassi di interesse sui mutui. Lo afferma l’associazione, commentando i numeri forniti oggi dalla Banca d’Italia.
Rispetto al record toccato a novembre scorso, quando i tassi di interesse si sono attestati sopra il 4,9%, si assiste ad una generalizzata inversione di tendenza con una diminuzione dei tassi applicati dalle banche alle famiglie – spiega il Codacons – Va tuttavia rilevato come siano ancora forti le differenze tra tasso fisso e variabile: chi oggi accende un mutuo da 140mila euro a 25 anni per l’acquisto della prima casa affronta un Taeg attorno al 2,7% e una rata mensile di circa 631 euro. Nel caso del variabile, per la stessa tipologia di finanziamento la rata mensile è invece di circa 766 euro. Una differenza di spesa pari a 135 euro al mese, 1.620 euro l’anno, che dimostra come la strada per riportare i tassi ai livelli precedenti i rialzi disposti dalla Bce sia purtroppo ancora molto lunga.

 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this