20 Maggio 2009

Multato pedone che non attraversa sulle strisce

 ROMA – Aveva attraversato la strada lontano dalle strisce pedonali e per questo era stato investito da un auto. Ma l’incidente è costato al cittadino del comune di Massa anche una multa per violazione del codice della strada per «aver attraversato la carreggiata senza servirsi dei passaggi pedonali». Sanzione confermata dalla Cassazione. Enzo B. aveva fatto ricorso contro il verbale della polizia municipale che nel ricostruire l’incidente gli aveva contestato la violazione del codice stradale per il mancato attraversamento sulle strisce. Secondo Enzo, infatti, mancava nel verbale «l’indicazione della norma che prevedeva l’applicazione della sanzione». Il ricorso è stato respinto dal Giudice di pace e la sentenza è stata confermata anche dalla Seconda Sezione Civile della Cassazione che ha ricordato come fossero state provate le circostanze secondo le quali il pedone non aveva attraversato sulle strisce. I Supremi Giudici hanno sottolineato come in «tema di sanzioni amministrative, per violazione del Codice della strada, la mancata indicazione della norma, che prevede la sanzione contestata, non comporta la nullità della contestazione della violazione ove l’interessato sia stato messo in condizione di conoscere il fatto ascrittogli e la contestazione sia stata idonea a garantire il diritto alla difesa al quale la contestazione stessa è preordinata».  Duro il commento del Codacons: «È vero che il Codice della strada disciplina chiaramente l’attraversamento pedonale – afferma il Presidente del Codacons, Carlo Rienzi – ma è altrettanto vero che le strisce raramente vengono rispettate dagli automobilisti, i quali non lasciano la dovuta precedenza ai pedoni. Una siffatta situazione, generalizzata su tutto il territorio, rende quindi indifferente per il pedone attraversare sulle strisce o fuori dalle strisce.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox