23 Luglio 2010

Mucca pazza, la Asl assicura “Nessun rischio di contagio”

LIVORNO. E’ in condizioni stabili la donna livornese ricoverata nel reparto Cure Palliative di Livorno e affetta dalla malattia di Creutzfeldt-Jakob, il cosiddetto morbo della mucca pazza. «Questo è un caso gestito da tempo dall’ Istituto superiore di sanità e non vi è alcun pericolo né per il personale sanitario né per gli altri degenti dell’ hospice», ha il direttore generale della Asl 6 di Livorno, Monica Calamai. «Quello che ci preme – ha spiegato Calamai – è rassicurare la popolazione, inviando messaggi di serenità e tranquillità non solo per tutti i livornesi ma anche per tutta l’ Italia. Voglio anche lanciare un altro appello, per chiedere il massimo rispetto per la riservatezza della famiglia che vuole continuare a vivere questo momento in modo assolutamente privato». Il Codacons torna intanto a chiedere spiegazioni al ministero: le rassicurazioni – dice l’ associazione – sono del tutto insufficienti.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox