fbpx
27 Novembre 2015

Mps-Alexandria: gup esclude Nomura da imputati, tutto da rifare

Mps-Alexandria: gup esclude Nomura da imputati, tutto da rifare

Il Gup di Milano, Livio Antonello Cristofano, ha ammesso come parti civili un migliaio di azionisti di Mps , la stessa Mps  e la Fondazione Monte dei Paschi  di Siena, Consob e diverse associazioni di consumatori nell’udienza preliminare in corso a Milano a carico, tra gli altri, degli ex vertici dell’istituto di credito senese, Giuseppe Mussari, Antonio Vigni e Gianluca Baldassarri e Sadeq Sayeed, ex ceo di Nomura International, per l’operazione di ristrutturazione del derivato Alexandria.

Tra le associazioni di consumatori ammesse figurano Adusbef, Codacons, Confconsumatori e Movimento Consumatori. Solo due sono rimaste escluse. La prossima udienza si svolgerà il 18 gennaio. E’ stata invece stralciata dal procedimento, per un difetto di notifica, la posizione di Nomura, di cui era stato chiesto il rinvio a giudizio in base alla legge 231 sulla responsabilità degli enti per i reati commessi dai dipendenti.

Ora la posizione della società è stata rinviata alla procura di Milano, che dovrà nuovamente chiudere le indagini e riformulare la richiesta di rinvio a giudizio col rischio di prescrizione. Lo scorso aprile, i magistrati milanesi hanno chiesto il rinvio a giudizio per falso in bilancio e manipolazione del mercato per l’ex presidente dell’istituto senese, Mussari, per l’ex-direttore generale, Antonio Vigni, per l’ex responsabile dell’area finanza, Gianluca Baldassarri, e altri, oltre che per la banca. Tutti gli interessati hanno sempre respinto ogni addebito.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox