3 Settembre 2022

MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA: E’ GIA’ RECORD DI STRONCATURE DA PARTE DEL PUBBLICO

     

    NELLO SPAZIO “RIDATECI I SOLDI” ALLESTITO DAL CODACONS, SPETTATORI BOCCIANO FILM ITALIANI, MA ANCHE GIORNALISTI CINEMATOGRAFICI

    E’ già record di visitatori allo spazio “Ridateci i soldi” allestito al Lido dal Codacons (e gestito da Gianni Ippoliti), un muro dove gli spettatori possono lasciare commenti e giudizi sulla Mostra del Cinema di Venezia, criticando film, registi e l’intero Festival.
    A pochi giorni dall’avvio della kermesse, i film italiani in concorso sono quelli che hanno ricevute le stroncature più feroci – spiega il Codacons – C’è chi segnala come la qualità dei nostri film sia nettamente inferiore rispetto alle pellicole straniere, come lo spettatore che ha lasciato un irriverente commento in cui scrive: “Giù le mani dai brutti film italiani! Danno lavoro, fanno mangiare, basta solo non andarli a guardare!”.
    Anche la madrina della kermesse, Rocío Muñoz Morales non è stata esente da critiche: emblematico il commento lasciato da uno spettatore che, prendendo una intera parte del muro messo a disposizione dal Codacons, chiede in 38 diverse lingue il “perché” della presenza della Morales alla Mostra del cinema.
    Per la prima volta al centro delle stroncature del pubblico compaiono anche giornalisti e critici cinematografici, i cui giudizi espressi in questi giorni su giornali e testate varie non trovano in alcun modo d’accordo una larga fetta di spettatori – conclude il Codacons.

     

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox