28 Settembre 2019

MORTI RITORNO DISCOTECA, CODACONS: SERVONO CONTROLLI A TAPPETO FUORI DAI LOCALI

     

    POSTAZIONI FISSE PER TEST SU ALCOL E DROGA. PROCURA ACCERTI RESPONSABILITA’ ENTI LOCALI

    L’ennesima tragedia dopo una serata in discoteca evidenzia ancora una volta come sia indispensabile incrementare i controlli sulla sicurezza stradale, specie nei luoghi della movida frequentati dai giovani. Lo afferma il Codacons, dopo quanto avvenuto a Vigarano Mainarda, dove due ragazzi e una ragazza hanno perso la vita a seguito di un incidente stradale.
    “Il numero di giovani che perdono la vita in Italia dopo una serata in discoteca assomiglia sempre di più ad un bollettino di guerra – afferma il presidente Carlo Rienzi – Da tempo chiediamo di incrementare i controlli sulle strade, con particolare riferimento ai weekend e alle zone dove sono ubicati locali e discoteche, e dove i giovani si mettono troppo spesso alla guida dopo aver bevuto alcolici o assunto droghe”.
    “E’ necessario incrementare la presenza delle forze dell’ordine nei punti a rischio, con postazioni fisse per eseguire test sugli automobilisti relativamente al consumo di alcol e droga, unica possibilità per salvare vite umane e garantire la sicurezza stradale – prosegue Rienzi – In tal senso crediamo che la magistratura debba indagare anche sull’attività di prevenzione e repressione realizzata dagli enti locali a Ferrara, sul numero di pattuglie in circolazione nelle ore notturne e sui controlli realmente eseguiti sulle strade”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox