25 Luglio 2021

Montecilfone premiato dal Codacons per l’impegno verso gli anziani

 

In occasione della “Giornata mondiale dei nonni e degli anziani” istituita ufficialmente da Papa Francesco e che quest’anno cade il 25 luglio, il Codacons proclama i 5 piccoli comuni vincitori del premio “Nuova Gioventù Digitale” indetto dall’associazione.

A ricevere il riconoscimento anche un comune del Molise: Montecilfone (in provincia di Campobasso) premiato dal Codacons “per aver attivato durante l’emergenza Covid il servizio RE.COR.D. della Regione Molise. Si è creato inoltre un comitato di cittadini volontari coadiuvati dalla Protezione Civile e dall’Avis di Montecilfone per aiutare gli abitanti più deboli nelle esigenze di ogni genere: consegna spesa a domicilio, pagamento di bollette, ritiro e consegna farmaci, consegna di pellet e legna. Oltre 300 consegne in circa 6 mesi di attività”.

Un premio quello del Codacons dedicato a 5 piccoli comuni con meno di 5.000 abitanti che si sono impegnati nell’assistenza alla terza età durante i mesi dell’emergenza e in questi mesi di “ripresa”, attraverso diversi strumenti, con particolare riguardo agli “strumenti a distanza”, data l’esigenza sanitaria di tutelare gli anziani dal contagio.

Per i 5 comuni vincitori sono stati creati video promozionali, che verranno diffusi da tutti i canali comunicativi e social di tutti i partner del progetto – Intesa San Paolo, Symbola, Coldiretti, Touring Club, Autostrade per l’Italia, Anci, Uncem, SisalPay – oltre che internet, riviste, customer display nei punti vendita dedicati, per far conoscere in tutta Italia ed all’estero i comuni e il loro impegno sociale.

Inoltre, è prevista la diffusione tramite campagne pubblicitarie dedicate e geolocalizzate per facilitare il turismo di prossimità, ma anche sul resto del territorio italiano: ogni Comune premiato avrà dunque una sua propria campagna pubblicitaria.

A fianco del Premio Nuova Gioventù Digitale, ma sempre per lanciare un messaggio positivo a tutela delle persone anziane, soprattutto in favore dello sviluppo della “digitalizzazione” della terza età, così importante per aiutare gli anziani a sentirsi sempre meno “soli”, verranno consegnati 300 tablet agli anziani residenti nei piccoli comuni. Insieme al tablet viene fornito un corso di digitalizzazione per l’introduzione alla vita informatica, ed un video di self-help psicologico: pillole di consigli utili per superare isolamento e difficoltà in periodi critici come quello appena trascorso.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox