17 Dicembre 2002

Monica Lewinsky riparte in incognito, e i giornali Usa ironizzano

La decisione della Rai di cancellare l`apparizione di Monica Lewinsky (ripartita ieri per New York in perfetto anonimato) a “Domenica In“ ha riportato la ex-stagista della Casa Bianca sui giornali americani.

Numerosi quotidiani Usa pubblicano la notizia con titoli come “Popolare programma del pomeriggio molla Monica Lewinsky“, “Ciao, Monica: la Tv italiana liquida la Lewinsky“, “Italia: Monica troppo bollente per la Tv“. «La televisione italiana di solito apprezza sesso e scandali ma Monica Lewinsky è apparentemente troppo piccante per un popolare show di varietà pomeridiano», scrive il Daily News usando, come molti altri giornali, il materiale trasmesso dalle agenzie internazionali. «C`è andata vicino, ma niente sigari per Monica Lewinsky, invitata ad apparire alla Tv italiana ma poi cacciata perché aveva un passato troppo scandaloso», ironizza oggi il New York Post con un gioco di parole sui famosi sigari usati nei giochi a luci rosse tra la ragazza e Bill Clinton e l`espressione inglese che indica un traguardo fallito per un soffio. Il giornale nota che «la censura è insolita per la Tv italiana, che di solito ospita show per adulti pieni di sesso, scandali e nudità». Intanto l`intesa dei consumatori (Codacons, Adusbef, Federconsumatori e Adoc), prende la parola sul caso Monica Lewinsky in Rai e in una nota chiede che a pagare il compenso all`ex stagista della Casa Bianca non siano i cittadini «ma i funzionari Rai responsabili del pasticcio». Le quattro associazioni annunciano poi un esposto alla Corte dei Conti sui compensi pagati, «per non fare nulla», a Monica Lewinsky.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this