14 Agosto 2007

Monfalcone Contro le truffe e i raggiri estivi aperta la sede del Codacons anche nel giorno festivo

Attenzione alle truffe, che durante l`estate si moltiplicano, specie ai danni degli anziani. S`alza la guardia di fronte a un fenomeno che anche in città approda sulla porta di casa: sedicenti operatori di enti o di istituzioni, con la scusa di effettuare misurazioni e controlli, ne approfittano in realtà per “ripulire“ abilmente gli appartamenti. Ma anche attenzione alle proposte di vendita domiciliari, che possono rivelarsi veri “raggiri“, con l`offerta di contratti poco chiari, illustrati confusamente, oppure di prodotti o corsi di qualità non corrispondente all`importo economico richiesto. A scendere in campo per vigilare e prevenire, ma anche per offrire aiuto e consulenza ai consumatori, è il Codacons, che manterrà aperta la sede provinciale in via XXV Aprile 35 anche per la giornata di Ferragosto. Domani, infatti, la sede sarà a disposizione degli utenti dalle 9 alle 10 del mattino. A mettere in guardia dalle truffe domiciliari sono state, alcuni giorni fa, le stesse forze dell`ordine. Recentemente, un`anziana monfalconese s`era trovata alle prese con la visita di un sedicente operatore che le aveva chiesto di poter entrare nell`alloggio per effettuare delle misurazioni, ai fini della valutazione della tariffa sui rifiuti. La donna, prontamente, aveva negato l`accesso in casa all`operatore riservandosi di verificare con gli enti preposti la regolarità di quell`intervento. A quel punto, il sedicente operatore s`era dileguato. Sul posto era intervenuta una pattuglia della Polizia del Commissariato di Monfalcone.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox