24 Gennaio 2021

Moneta da cinque euro dedicata alla Nutella Collezionista in rivolta

 

Il Mnistero dell’Economia e delle finanze, il Poligrafico e la Zecca dello Stato hanno presentato venerdì la nuova Collezione numismatica 2021 composta da quindici soggetti ispirati a storia, arte, sport, natura ed eccellenze enogastronomiche italiane. Tra queste c’è anche la moneta d’argento da 5 euro dedicata alla Nutella con il tappo colorato con i colori della bandiera italiana. Il perledese Renato Ongania ha lanciato una petizione online su Change.org per un certo senso impopolare, per togliere la Nutella dalle monete. «È intollerabile – sostiene che si metta un marchio commerciale su una moneta della Repubblica italiana. Mi piace la Nutella, tantissimo e forse troppo, ma trovo del tutto ingiustificata l’istituzionalizzazione di un brand commerciale, anche se italiano. Lo stesso poteva valere per Ferrari, Gucci, Armani o altri. Non è questione di quale marchio. Ciò Perledo. Renato Ongania lancia una petizione online «Intollerabile mettere un brand commerciale su un conio della Repubblica. Errore di comunicazione» che viene compromessa è la identity brand dell’istituzione più importante che dovremmo tutelare, nostra Repubblica. È un errore di comunicazione». Ongania l’ha scritto al presidente dell’Istituto poligrafico e della Zecca, Antonio Palma. «Ho scritto anche a Ferrero – continua il perledese sapere come è nata l’idea e se c’è un documento scritto di Cause related marketing associato all’iniziativa Ho scritto inoltre a Codacons che si era già espresso con forti dubbi sulle qualità di eccellenza del prodotto Nutella. Io colleziono monete, francobolli, santini, libri di psichiatria dell’ e ‘900 e anche cartoline pre 1950. Con la petizione, alla mia voce voglio aggiungere anche quella di altri cittadini per avere un chiarimento ed una rivalutazione della decisione». L’associazione aveva messo sotto accusa il mitologico prodotto a marchio Ferrero perché è una bomba calorica e nel 2018 aveva persino presentato un esposto per chiedere la sospensione di una campagna pubblicitaria che esaltava l’utilizzo dell’olio di palma nella produzione della Nutella. Le monete sono state realizzate da Annalisa Masini: sul dritto riportano il tradizionale vasetto di Nutella contornata nel giro dalla scritta Repubblica italiana mentre sul rovescio, al centro c’è lo stabilimento di Alba ed ai lati il nome dell’autore l’anno di emissione, l’indicazione della Zecca e del valore di 5 euro. La moneta ha corso legale dello scorso 2 gennaio ed ha una tiratura di 10mila pezzi per ogni colore e sarà in vendita da martedì 26 sul canale e- del Poligrafico e della Zecca, al prezzo di 45 euro.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox