9 Maggio 2007

Mondi variopinti Denunce on line

Non sono tantissimi sul web i siti internet che denunciano lo sperpero di denaro pubblico. Digitando la parola “sprechi“ su Google, il primo ad apparire è “sprechirossi.com“, curato da esperti di Forza Itali che valutano le segnalazioni dei cittadini; poi c`è “menosprechi.it“, anch`esso sponsorizzato dal partito di Berlusconi. Il sito del M.A.S.P. (www.movimentoantisprechieprivilegi.com) ha una sezione dedicata agli sprechi regionali (in particolar modo in Emilia, Piemonte, Trentino e Veneto), ed un`altra, decisamente poco attinente alla tematica, dedicata al ricordo delle Foibe. Nel complesso, però, il sito tratta in modo molto dettagliato tutto il variopinto mondo dello spreco e del privilegio. Per i navigatori, poi, non manca un originale e curioso www.indultopoli.com, dedicato all`indulto e alle altre leggi vergogna. Tornado a sprechi e privilegi si può fare riferimento anche ai siti delle associazioni dei consumatori (www.sosconsumatori.it, www.codacons.it, www.aduc.it/, http://www.adusbef.it). A carattere locale, invece, c`è www.sprechieprivilegi.it, nato a Bari per combattere il proliferare dei gettoni di presenza in seno alla pubblica amministrazione pugliese e poi man mano allargatosi anche ad altre tematiche connesse. Un classico ed anche una garanzia per le denunce contro sprechi e privilegi è il blog di Beppe Grillo (www.beppegrillo.it), mentre non mancano segnalazioni nemmeno nei siti di due popolari trasmissioni di Mediaset: “Striscia la notizia“ (www.striscialanotizia.mediaset.it) e “Le iene“ (www.iene.mediaset.it).

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox