21 Novembre 2009

Molisannio, “tanta gente sta riacquistando fiducia”

   Tutti risparmiatori sanniti vittime della liquidazione della Molisannio ora intenzionati ad affidare le loro speranze nelle mani dell’associazione nazionale… Ancora file, ancora speranze, domande e adesioni.  Anche ieri, come era già accaduto dieci giorni fa, in tanti si sono messi in fila per incontrare i rappresentanti del Codacons nazionale. Tutti risparmiatori sanniti vittime della liquidazione della Molisannio e ora intenzionati ad affidare le loro speranze nelle mani dell’associazione nazionale.  Il Codacons avvierà, infatti, un’azione legale collettiva che punta a far recuperare il 50 per cento delle somme ‘svanite’ con la liquidazione della società finanziaria legata al nome dei fratelli Paoletti. ‘Si tratta di un’azione sicuramente difficile, ma ‘ ha chiarito l’ avvocato Luciano Fanti del Codacons nazionale ‘ abbiamo il coltello dalla parte del manico e per questo siamo fiduciosi. Agiremo contro gli organi di vigilanza che hanno impiegato ben quattro anni per ultimare la loro attività di controllo. Troppo tempo. Se tutto fosse stato ristretto a sei mesi molti di questi risparmiatori che abbiamo incontrato avrebbero salvato i loro averi’. L’incontro di ieri svoltosi nella sede della Molisannio, in piazza Santa Sofia, ha consentito insieme alla precedente riunione di raccogliere circa un centinaio di adesioni. ‘Altre però ‘ ha chiarito Fanti ‘ potranno ancora arrivare. Soprattutto potremmo ancora tornare se i numeri delle richieste da raccogliere dimostrassero ingenti’. All’incontro di ieri hanno preso parte l’ avvocato Luciano Fanti del Codacons nazionale e altri due legali dell’associazione dei consumatori: Nicola Sanitate e Marco Ramadori. Collegio. Erano, inoltre, presenti il commissario liquidatore, Massimo Zeno, il commissario giudiziale, Pellegrino Minicozzi e il legale della società finanziaria, l’avvocato Roberto Prozzo. Molto del nostro ottimismo ‘ ha chiuso Fanti è dovuto al fatto che dopo tempo siamo riusciti a guadagnare la fiducia di molti risparmiatori. Siamo riusciti a vincere le loro diffidenze e ora la speranza che abbiamo visto nei loro occhi sarà da sprono per noi, per chiudere questa vicenda nel migliore dei modi possibili’. Vale a dire con il recupero del 50 per cento dei capitali andati persi, l’altro cinquanta, come è noto, verrà messo a disposizione dal liquidatore grazie alla vendita dei beni della Molisannio.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox