13 Maggio 2013

MISS ITALIA: ISTANZA CODACONS E ASSO UTENTI RADIOTV

MISS ITALIA: ISTANZA CODACONS E ASSO UTENTI RADIOTV   

(ANSA) – ROMA, 13 MAG – Domani si terrà la conferenza stampa indetta da Patrizia Mirigliani sul caso della trasmissione Miss Italia cancellata dal palinsesto di Raiuno. All’incontro con i giornalisti, al quale parteciperanno anche Codacons e Associazione Utenti Radiotelevisivi, “verranno chiariti alcuni aspetti controversi della vicenda, a partire dalle dichiarazioni del Direttore Leone, e saranno svelati i veri costi che Miss Italia comporta per la Rai, nonché i guadagni che la trasmissione regalerebbe alla concorrenza (Mediaset o Sky) in caso di passaggio ad altra rete”. E’ quanto si legge in una nota diffusa da Codacons che insieme all’Associazione Utenti Radiotelevisivi, in occasione dell’incontro stampa di domani “presenteranno una istanza depositata alla Rai nella quale, ai sensi della legge 241/90, si chiederanno i dati precisi su quanto abbia incassato l’azienda grazie all’edizione del 2012 di Miss Italia, sul fronte della pubblicità, delle sponsorizzazioni e del televoto”. Le due associazioni, inoltre, chiedono di realizzare l’edizione di quest’anno di Miss Italia dando alla manifestazione una valenza sociale, dedicando l’intera gara alla tutela della figura della donna e alla lotta alle violenze, e annunciano un accordo con l’organizzazione di Miss Italia grazie al quale per tutta la durata delle selezioni e delle finali un pool di psicologi e avvocati sarà costantemente a disposizione delle ragazze che, anche in anonimo, volessero denunciare vessazioni e violenze di vario genere. Alla conferenza stampa alle ore 12 all’Hotel Majestic di Roma è stato invitato a partecipare anche il Ministro per le pari opportunità, Josefa Idem.(ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox