27 Gennaio 2021

MINORI SUI SOCIAL, GARANTE APRE FASCICOLO

    CODACONS: BENE INDAGINE, VANNO CHIARITE RESPONSABILITA’ DI TUTTI I SOCIAL, E IN CASO DI ILLECITI ELEVARE MAXI-SANZIONI

    MA GARANTE DEVE ATTIVARSI ANCHE CONTRO INFLUENCER

    Se dalle indagini del Garante per la privacy emergeranno illeciti o irregolarità, nei confronti dei social newtork dovranno essere elevate maxi-sanzioni. A chiederlo il Codacons, che appoggia l’istruttoria avviata in tema di minori sui social.
    “Da subito avevamo evidenziato come non fosse sufficiente puntare il mirino solo su Tik Tok, e servisse indagare sugli altri social molto utilizzati dai giovanissimi, che possono avere effetti devastanti sulla psiche e sullo sviluppo dei minori – afferma il presidente Carlo Rienzi – Vanno chiarite le responsabilità dei social network, e capire se vi siano state carenze od omissioni sul fronte del controllo e delle verifiche circa l’età degli iscritti”.
    “Chiediamo però al Garante di attivarsi non solo contro le piattaforme, ma anche contro gli influencer che ne fanno uso, e che non solo lanciano messaggi sbagliati ai minori, ma spesso pubblicano foto di bambini e addirittura ecografie e immagini di feti, in totale spregio delle norme nazionali e internazionali a tutela della privacy dei minori” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox