25 Giugno 2010

Minicar truccate Via la licenza

Oltre alla revoca della licenza, fra le linee guida del Campidoglio sulla sicurezza stradale c’ è anche l’ accordo con il Provveditorato agli studi per organizzare campagne di prevenzione nelle scuole romane, oltre a intensificare i corsi di guida sicura per i ragazzi sul circuito di Vallelunga. «Abbiamo fatto partire due segnali importanti sulla sicurezza stradale, al fine di contribuire alla stesura del testo di riforma del Codice della strada soprattutto in due aspetti peculiari – ha spiegato il delegato del sindaco per la Sicurezza stradale, Roberto Cantiani -. L’ inasprimento delle pene per chi causa incidenti mortali ed è colto alla guida in stato di ebbrezza alcolica e l’ introduzione della prova pratica per ottenere il patentino per le minicar». Al Sanit 2010 c’ era anche Giorgio Fanfani, padre di Jacopo, che ha perso la vita sull’ Olimpica. «Non bisogna criminalizzare i ragazzi – ha detto – ma serve maggiore impegno delle istituzioni per la prevenzione». Al progetto partecipa anche la Fondazione Ania, mentre per il Codacons la revoca della licenza a chi trucca le macchinette «rappresenta un valido deterrente – ha sottolineato il presidente Carlo Rienzi -. Lo stesso principio deve essere esteso agli scooter».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox