14 Febbraio 2020

Milleproroghe: Codacons e Unc, su rc auto rischio nessun vantaggio

 

L’emendamento al decreto Milleproroghe che prevede un declassamento di 5 classi di merito per chi beneficia dell’ rc auto familiare e provoca un incidente con danni superiori a 5.000 euro, “rischia di annullare del tutto i vantaggi della norma che entrerà in vigore il prossimo 16 febbraio”. Lo afferma il Codacons, che esprime perplessità sull’emendamento.
“La perdita di 5 classi di merito appare un provvedimento punitivo eccessivo, che rischia di avvantaggiare unicamente le compagnie di assicurazioni danneggiando gli automobilisti – spiega il presidente Carlo Rienzi – Un declassamento così forte di fatto annullerebbe i risparmi economici per le famiglie, che sono poi alla base della norma sull’rc auto familiare: ci saremmo aspettati emendamenti per impedire alle imprese assicuratrici di aumentare le tariffe, considerato che già circolano le prime notizie di rincari delle polizze tesi a recuperare i minori guadagni determinati dalla norma che scatterà il prossimo 16 febbraio”, conclude Rienzi.

Milleproroghe: Unc, rischio rialzo prezzi rc auto
Il mancato rinvio per l’rc auto “non si può dire una bella notizia. Infatti, mentre è certo positivo l’ampliamento dell’assicurazione familiare a veicoli diversi, la sua estensione anche in caso di rinnovo della polizza presenta il rischio concreto che le compagnie si rivalgano poi sul resto degli assicurati, innalzando i premi medi, così da non registrare una riduzione degli utili”. Lo afferma l’Unione nazionale consumatori in una nota. “In tal caso, sarebbe il solito giochino delle 3 carte, con però un riallineamento dei premi inefficiente ed iniquo, visto che ci sarebbe un peggioramento per le famiglie che possiedono un solo veicolo, a vantaggio delle altre, in teoria più benestanti” prosegue l’associazione. “Una buona notizia, invece, è che, per fortuna, l’emendamento Mancini approvato non è quello originario, secondo il quale la famiglia che aveva beneficiato della polizza familiare, in caso di incidente, si sarebbe ritrovata un aumento della classe di merito di tutti i veicoli assicurati, anche se va detto che, per il solo veicolo di diversa tipologia coinvolto nel sinistro, c’è un peggioramento della classe di merito non indifferente, fino a 5 unità, conclude l’Unc.

© Riproduzione riservata

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox