23 Luglio 2007

Milano, dubbi sulle multe da strisce blu

MILANO Si può parcheggiare nelle strisce blu senza pagare alcuna tariffa se nelle vicinanze non sono state predisposte aree anche con posteggi gratuiti. Il principio è stato ribadito da un giudice di pace di Milano che ha ripreso una recente sentenza della Corte di cassazione e ha annullato un verbale con cui la polizia municipale aveva multato un automobilista per aver parcheggiato all`interno delle strisce blu senza aver esposto il “gratta e sosta“. Il giudice ha accolto le tesi secondo i quali la contravvenzione è nulla in quanto la legge (articolo 7, comma 8 del Codice della strada) impone che vi sia proporzionalità tra i posti auto a pagamento e quelli gratuiti e contiguità fra le aree destinate alle due tipologie di sosta. Il Codacons, che aveva fornito il proprio appoggio all`automobilista al quale era stata notificata la multa, prevede ora “per i milanesi numerose sentenze simili e una marea di ricorsi, con la conseguenza che il Comune di Milano dovrà predisporre parcheggi liberi vicino a quelli a pagamento“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox