18 Gennaio 2022

Milan-Spezia, ripetizione della partita per errore tecnico?

Il Codacons ha annunciato che presenterà una diffida alla FIGC chiedendo la ripetizione della partita Milan-Spezia per l’errore commesso dall’arbitro Serra che cancellato il gol di Messias (sarebbe stato il 2-1) non concedendo la regola del vantaggio ai rossoneri e fischiando punizione dal limite. Un errore che pesa sulle chance scudetto del Milan, che ha poi perso 1-2 all’ultimo secondo e ora si trova a 2 punti dall’Inter con una partita in più (potenzialmente a -5). “Si tratta senza dubbio alcuno, di un errore tecnico clamoroso, certamente commesso in buona fede dall’arbitro Serra, come testimoniato anche dalla reazione in campo del Direttore di gara che si è immediatamente scusato con i giocatori rossoneri, i quali, Rebic tra tutti, hanno dimostrato enorme sportività nei suoi confronti, ma che purtroppo ha finito con il condizionare enormemente la partita”, ha detto il Presidente Codacons, Marco Donzelli.

Milan-Spezia, ripetizione della partita per errore tecnico? Cosa dice il regolamento

Il regolamento prevede la possibilità di ripetere la gara per errore tecnico dell’arbitro se c’è ammissione da parte dello stesso direttore di gara dello sbaglio all’interno del rapporto di gara. Nel caso di Milan-Spezia, pur trattandosi di un errore di interpretazione del gioco, l’arbitro poteva fischiare il fallo e quindi non ha violato il regolamento.
Secondo quanto previsto – scrive il Codacons – è possibile la ripetizione dell’incontro per errore tecnico qualora l’arbitro ammetta lo stesso nel rapporto di gara e se questo abbia avuto un’effettiva influenza sul regolare svolgimento della gara.

Circostanze che nel caso di specie coesistono entrambe. Nel mondo del calcio ci sono dei precedenti di gare ripetute per gravi errori tecnici: ricordiamo in Serie D la partita tra Ostiamare e Team Nuova Florida conclusosi 4-0 e ripetuto a causa dell’ammissione dell’arbitro di un grave errore tecnico, cioè l’annullamento del potenziale gol del pareggio alla squadra in trasferta.

“Chiederemo formalmente alla F.I.G.C. la ripetizione della partita, a tutela del regolare svolgimento della competizione sportiva (il Milan è infatti in lotta per lo Scudetto, e un errore di questo tipo comporta un enorme danno) e dei tifosi, i quali hanno diritto ad assistere ad uno spettacolo sportivo esente da errori tecnici”, conclude il Presidente Marco Donzelli.
Milan-Spezia, Serra, in lacrime a fine partita: Ibrahimovic va a consolarlo nello spogliatoio

“Scosso, quasi in lacrime, come sotto choc. Così è stato descritto l’arbitro Serra da chi l’ha visto nel dopo partita, lontano dalle telecamere, dentro la pancia di San Siro”, scrive il Corriere della Sera. “L’arbitro si è accorto subito di aver sbagliato e si è scusato già in campo con i giocatori milanisti. Nel dopo partita era senza parole. Come sotto choc, appunto. Tanto che nello spogliatoio un gruppo di quattro-cinque calciatori del Milan anziché insistere con le proteste l’ha addirittura rincuorato, consolato. Fra loro anche Ibrahimovic. Un gesto da campione, quello dello svedese. Che ha capito il momento difficilissimo dell’arbitro, un ragazzo quasi suo coetaneo: Serra ha 39 anni, solo uno in meno di lui”

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox