7 Giugno 2021

MI MANDA RAITRE: DOPO UNA DURA BATTAGLIA GIUDIZIARIA CADE LA DISCRIMINAZIONE CONTRO IL CODACONS

     

    OGGI L’ASSOCIAZIONE PRESENTE IN STUDIO DOPO ANNI DI INGIUSTIFICATA ASSENZA

    Dopo una dura battaglia giudiziaria condotta dal Codacons contro la Rai, cade la discriminazione messa in atto da Mi Manda Raitre ai danni dell’associazione.
    Come noto a partire dalla conduzione di Salvo Sottile il Codacons – che ha contribuito alla costruzione del programma ai tempi di Antonio Lubrano – è stato per anni ingiustamente escluso dalla trasmissione, che a turno ospita in studio tutte le associazioni dei consumatori ad eccezione proprio del Codacons.
    Una discriminazione che aveva costretto l’associazione ad avviare una battaglia legale che finalmente ha portato a raccogliere i suoi frutti: il Codacons, attraverso l’avv. Vincenzo Rienzi, è tornato oggi a Mi Manda Raitre per affrontare il delicato tema dell’acqua all’arsenico che attanaglia migliaia di cittadini del viterbese.
    Speriamo che finalmente si ponga fine alla ingiusta esclusione del Codacons dai programmi Rai, una scelta che danneggia non solo l’associazione ma soprattutto i telespettatori, privati di una informazione corretta e pluralista.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox