27 Novembre 2001

Metro: «Intollerabili i disagi per i cittadini»

VELTRONI CHIEDE UNA RELAZIONE
Il Sindaco: «Intollerabili i disagi per i cittadini»

UNA LETTERA «infuocata» per chiedere spiegazioni ai vertici di Met.Ro.. L`ha «spedita» il sindaco Veltroni, in visita negli Usa. «I guasti verificatisi questa mattina (ieri per chi legge, ndr) alla Linea A risultano di eccezionale gravità, con effetti pratici di intollerabile disagio per i cittadini», scrive il Sindaco rivolto a Franco Cervi e Angelo Curci, rispettivamente presidente e direttore generale di Met.Ro.: «Chiedo con urgenza una dettagliata relazione sui motivi dei guasti, su quanto sia stato fatto per prevenire tali eventi e su quanto si intenda fare al riguardo per il futuro, non potendo una città come Roma sopportare situazioni di questo tipo». «Chiedo, infine – conclude Veltroni – se vi sia stata tempestiva comunicazione allo scopo di attivare i necessari servizi alternativi, e informare i cittadini di una situazione di così grave impatto sulla loro vita quotidiana». A Veltroni, in una lettera urgente, ha risposto il presidente di Met.Ro.: «La commissione d`inchiesta appurerà eventuali responsabilità, le cui risultanze saranno al più presto sottoposte al Sindaco, l`intervento immediato dei tecnici ha consentito la ripresa del servizio in tempi relativamente brevi e comunque ben prima di quanto si era temuto in un primo momento». Si è trattato «di un guasto inusuale – ha dichiarato Angelo Curci, che ipotizza che a causare il blocco dell`asse finale del convoglio sia stato un guasto al riduttore, simile al differenziale delle automobili – la situazione è precipitata con la lodevole intenzione di far continuare il servizio portando il treno al ricovero di Termini, ma le due ruote frenate hanno danneggiato uno degli aghi dello scambio». «Ci sono voluti poi 90 minuti – ha aggiunto – per far passare dei treni in prova, vuoti, come prevedono le procedure di sicurezza». Nonostante le scuse ufficiali ai cittadini diffuse da Met.Ro., protestano il Codacons, Adusbef e Federconsumatori, che annunciano una denuncia contro Met.Ro. per interruzione di pubblico servizio, e la Consulta dei Pendolari del Lazio: «Ai disagi dovute alle deficienze croniche del servizio pubblico – ha dichiarato il presidente, Pacetti – si assommano quelli provocati dai continui scioperi dei ferrovieri: non siamo disposti a sopportare oltre».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox