27 Ottobre 2015

Metro B lumaca il tweet di Esposito “Ancora ritardi ma Atac sta zitta”

Metro B lumaca il tweet di Esposito “Ancora ritardi ma Atac sta zitta”

l’ assessore uscente contro l’ azienda “io un’ ora a litigare per avere la verità” scambio di accuse con barillari (m5s)
CECILIA GENTILE METRO B, disservizio quotidiano. Ieri mattina rallentamenti, attese e lamentele. Proprio all’ ora di punta. Dei 23 treni disponibili, sei non hanno funzionato: tre sono rimasti in deposito, altri tre si sono guastati durante il servizio. La notizia l’ ha diffusa su Twitter l’ assessore dimissionario ai Trasporti, Stefano Esposito, che non ha perso occasione per lanciare l’ ennesima bordata all’ Atac. «Dalle 7.30 Twitter è pieno di lamentele, di nuovo a ora di punta sulla metro B si sono registrate interminabili attese con un treno ogni 15-20 minuti». Fin qui la notizia. Poi l’ affondo: «Ho litigato un’ ora per saperlo. Atac non ama dire la verità». Segue scambio di battute con i follower e c’ è chi lo corregge. «I treni a quest’ ora dovrebbero essere 27. Ne mancano 10», scrive TreninoBlu. E alla replica di Esposito, che dice di riferirsi al numero comunicato da Atac («Non escludo mi dicano bugie»), il pendolare aggiunge: «Si fidi di me: i treni in circolo dovrebbero essere 27 di mattina, 18 di pomeriggio, 27 di sera». C’ è spazio anche per lo scontro tra Esposito e il capogruppo M5S in Campidoglio Davide Barillari. «Fai nomi e cognomi dei responsabili Atac. Siamo stufi delle scuse», attacca il grillino. «I nomi sono settimane che li faccio, se tu dormi non è un problema mio. #svegliati», replica l’ assessore. «Ma ce la fai a fare almeno un tweet rispondendo nel merito e prendendoti a pieno le tue responsabilità?», insiste Barillari . «Io le mie responsabilità me le prendo Ciccio bello. Forse dimentichi chi sta scoperchiando la situazione di #Atac. Io non tu», è la stoccata di Esposito. Intanto, sull’ annunciata disdetta di Trenitalia e Cotral dalla convenzione Metrebus, il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio è pronto a intervenire. Michele Meta, presidente della commissione Trasporti alla Camera, proporrà di chiamare in audizione Comune, Trenitalia e Regione. «Il consorzio Metrebus deve continuare ad esistere, anche se vanno ripensati gli equilibri economico-gestionali interni », dichiara il sindaco Marino. Il Codacons annuncia una maxi class action milionaria contro Atac. E Legambiente parla di «colpo mortale alla mobilità del Lazio ». ©RIPRODUZIONE RISERVATA FERMI 6 TRENI Ieri lunghe attese sulla linea B : 6 dei 23 treni a disposizione erano fuori servizio. A sinistra il senatore pd Stefano Esposito.
cecilia gentile

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox