fbpx
28 Novembre 2001

METRO A: ENNESIMO GUASTO LASCIA GLI UTENTI A PIEDI…

    Dalle regioni… …A TUTTO VANTAGGIO DEI TASSISTI CHE SPARANO PREZZI ESORBITANTI. COSA ACCADRA? DOMANI CON LO SCIOPERO DEI MACCHINISTI?UTENTI INFEROCITI!

    120.000£ DA TERMINI A CINECITTA?:SALASSO INACCETTABILE
    IL CODACONS SCRIVE AL SINDACO VELTRONI AL QUALE CHIEDE DI EFFETTUARE CONTROLLI E REVOCARE LA LICENZA A QUEI TASSISTI CHE APPROFITTANO DEI GUASTI DELLA METRO PER ALZARE I PREZZI DELLE CORSE






    Altro guasto tecnico stamattina per la Metro A. La linea è rimasta bloccata dall?alba fino alle 8:30 nel tratto Anagnina – San Giovanni, lasciando a piedi tutti i pendolari che ogni mattina, dai Castelli romani, si recano a lavoro o a scuola nelle varie zone di Roma. Inutile aggiungere che gli utenti del trasporto pubblico romano sono letteralmente inferociti per via di questi continui stop, anche in considerazione del fatto che domani il sindacato dei macchinisti Cnl ha proclamato uno sciopero che provocherà ulteriori danni ai cittadini.

    Tuttavia pare che non tutti subiscano danni da tale situazione. Alcuni tassisti, infatti, approfittando dei guasti alla metropolitana e dello stato di necessità degli utenti romani, hanno ?sparato? prezzi allucinanti per trasportare i clienti da una zona all?altra di Roma.

    Come il caso di una signora romana che si è vista chiedere 120.000£ per andare da Termini a Cinecittà!

    Un salasso inaccettabile, sentenzia il CODACONS. L?associazione quindi ha deciso di chiedere ufficialmente al Sindaco di Roma Walter Veltroni un intervento per arginare il fenomeno e punire i responsabili.
    Il CODACONS in particolare chiede di effettuare dei controlli sui prezzi praticati dai tassisti e, in caso di richieste eccessive, punire gli stessi con la revoca della licenza.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox