14 Dicembre 2018

Mense scuola: Codacons, restituire le rette e indagare le ditte

(AGI) – Roma, 14 dic. – Le mense incriminate per irregolarita’ a seguito dei controlli condotti dai Nas e dal Ministero della salute, devono restituire alle famiglie quanto percepito per il servizio svolto e devono essere indagate per reati connessi alla salute pubblica. Lo afferma il Codacons, commentando i risultati del monitoraggio reso pubblico oggi dal ministro Grillo. “Non e’ possibile che le famiglie paghino rette salatissime per le mense scolastiche ottenendo in cambio cibo scaduto e alimenti serviti in condizioni igienico-sanitarie pessime, tra escrementi di topo e parassiti” spiega il presidente Carlo Rienzi. E aggiunge: “E’ diritto degli utenti ottenere il rimborso di quanto pagato quando il bene o il servizio acquistato non e’ conforme e, nel caso specifico, e’ di tutta evidenza come le famiglie debbano essere indennizzate attraverso la restituzione delle tariffe pagate per il servizio di mensa scolastica”. “Tutte le ditte coinvolte nelle gravi irregolarita’ riscontrate dai Nas – conclude il Codacons – vanno inoltre indagate dalle Procure territorialmente competenti per adulterazione alimentare, frode in commercio e attentato alla salute pubblica, per i rischi fatti corrente agli utenti”. (AGI)

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox