24 Maggio 2020

MB: mancano guanti e mascherine, esposto alla Procura del Codacons

MB: mancano guanti e mascherine, esposto alla Procura del Codacons. Il commissario straordinario Domenico Arcuri assicura però che “La partita delle mascherine è risolta”. MB: mancano guanti e mascherine Ieri il commissario straordinario all’ emergenza coronavirus Domenico Arcuri assicurava: “La partita delle mascherine è risolta”. Quasi contemporaneamente però Marco Donzelli , presidente del Codacons, il Coordinamento delle associazioni in difesa dei consumatori, annunciava un esposto alla Procura della Repubblica per la carenza di dispositivi di protezione nelle farmacie di Monza e Brianza. Non certo per colpa dei farmacisti. Mancano le mascherine chirurgiche a 50 centesimi e mancano anche i guanti. Le rassicurazioni di Arcuri Il commissario straordinario ha assicurato che l’ Italia è ormai in grado di produrre in proprio venti milioni di mascherine al giorno e presto arriverà a produrne 31 milioni al giorno. La scorsa settimana ne sarebbero state distribuite 43 milioni a farmacie, para farmacie e a ben ventimila tabaccai in tutta Italia. Mascherine chirurgiche in vendita a 50 centesimi. “Produrle costa 12 centesimi” ha rimarcato Arcuri, il quale ha sottolineato come il Governo abbia mantenuto le promesse, azzerando l’ Iva. I problemi in Brianza “Le scorte c’ erano, ora non ci sono più: proprio quando si può uscire. Le scorte rimaste basteranno probabilmente fino alla fine del weekend. Difficile fare previsioni su quello che potrà accadere a partire da settimana prossima, se ancora non dovessero essere consegnate le forniture promesse ormai diverse settimane fa dal commissario straordinario per l’ emergenza Covid-19 Domenico Arcuri”. Così la nota del Codacons di ieri, sabato 23 maggio. Codacons che fa presente come nei giorni scorsi, per tentare di conservare i rifornimenti il più a lungo possibile, molte farmacie hanno cominciato a vendere ad ogni cliente un numero di mascherine limitato. “Ma le richieste continuano ad aumentare. Purtroppo, le mascherine promesse dal Commissario Arcuri non arrivano e i distributori intermedi non riescono a trovarle ai prezzi indicati , con il rischio anche di imbattersi in forniture non a norma, realizzate con materiali scadenti. Ma non sono le mascherine gli unici dispositivi di protezione ormai introvabili: anche i guanti in lattice monouso sono merce rara . E con le riaperture previste dalla Fase 2 la richiesta di Dpi, Dispositivi di protezione individuale, non potrà che continuare a crescere”. Così il presidente del Codacons Marco Donzelli annuncia: “Un problema grave ed intollerabile per i consumatori. Per tali ragioni il Codacons presenta un esposto alla Procura della Repubblica”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox