25 Giugno 2016

Matteo Marchetti: «Chi doveva vigilare ha omesso»

Matteo Marchetti: «Chi doveva vigilare ha omesso»

Finalmente disposto il sequestro delle Fonderie Pisano, soddisfatti dell’ intervento della Procura. Già decine di cittadini sono parte offesa nel procedimento di indagine in corso” Così il Codacons ha presentato innumerevoli denunce nel corso di questi anni vista la grave situazione per gli abitanti di Salerno e della Valle dell’ Irno che per decenni hanno convissuto con le fonderie Pisano e hanno sottolineato la soddisfazione nell’ azione della magistratura. L’ Avvocato Matteo Marchetti vice segretario nazionale del Codacons ha infatti dichiarato: “Abbiamo lavorato in questi mesi in attesa della Procura ricevendo molte persone nelle nostre sedi e l’ attuale sequestro disposto dalla magistratura evidenzia che i cittadini salernitani avevano ragione e che molte sono state le omissioni da parte di chi doveva vigilare. A questo punto non possiamo che rinnovare l’ invito agli abitanti di Salerno ad inserirsi nel procedimento di indagini in corso per ottenere il risarcimento dei danni morali e materiali nei confronti di chi ha inquinato”. Intanto il Codacons nazionale ha già da mesi predisposto un’ azione collettiva nei confronti della proprietà dell’ opificio di Fratte.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox