1 Febbraio 2007

Market, sconti sott`accusa

Market, sconti sott`accusa
Codacons: scontrini ingannevoli, il prezzo non corrisponde all`offerta

AOSTA Attenti alle false offerte nei supermercati. O meglio, attenti che lo scontrino corrisponda a quanto promesso sui cartellini dei prezzi. L`allarme arriva dal Codacons Valle d`Aosta. L`associazione dei consumatori ha raccolto le lamentele di un po` di utenti che, entrati in diversi supermercati, si sono accorti di aver acquistato prodotti in offerta che poi, al vaglio delle casse, in offerta non erano. Furbizia di qualche gestore? No, la spiegazione è un`altra. “Accade che spesso all`offerta speciale segnalata su volantini e scaffali non corrisponda uno sconto effettivo alle casse – dicono al Codacons -. Il consumatore può dunque ritrovarsi inconsapevolmente a pagare un prezzo pieno per un prodotto che ritiene in offerta. La spiegazione è nel fatto che non sempre i sistemi dei supermercati sono aggiornati con le ultime offerte, così quando il codice a barre del prodotto viene scannerrizzato (passato attraverso l`apparecchiatura elettronica che ne rileva il prezzo) la cifra registrata in scontrino è quella normale e non quella ridotta“. Dopo diverse segnalazioni, i volontari Codacons sono andati di persona a verificare. “Il fatto si è ripetuto“ dicono. Duplice l`invito dell`associazione: ai cittadini di verificare con attenzione gli scontrini, alle aziende di aggiornare i codici a barre.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox