23 Giugno 2010

MANOVRA: FAZIO, MODIFICHE PER GENERICI SU MECCANISMO PREZZI

     
    IL CODACONS: TROPPO LUNGHI I BREVETTI DEI FARMACI. L’INDUSTRIA FARMACEUTICA DEVE ABBASSARE I PREZZI

     
     
    Il ministro della Salute Ferruccio Fazio ha annunciato oggi una modifica per la riduzione dei prezzi dei farmaci generici che non avverrà su base di una gara fra i prezzi più bassi ma con un meccanismo di riduzione progressiva.
    Per il Codacons il ministro dovrebbe affrontare innanzitutto il problema della durata eccessiva che viene concessa alle industrie farmaceutiche per sfruttare i loro brevetti, durata che ritarda l’introduzione dei farmaci equivalenti ed il conseguente risparmio.
    Inoltre se in Italia, come confermato dal ministro, i prezzi dei farmaci generici sono più alti del 25% della media dei prezzi europei, innanzitutto è perché le industrie da un lato sfruttano la scarsa concorrenza nel settore per imporre prezzi più alti rispetto al resto d’Europa, e dall’altro perché compensano quanto fanno risparmiare allo Stato per i prezzi dei farmaci a carico del SSN (classe A e H), rivalendosi sui poveri consumatori ed innalzando i prezzi di tutti gli altri medicinali (fascia C, Sop e Otc).
    “Fanno bene i farmacisti a chiedere un ribasso alla fonte dei prezzi dei medicinali – spiega il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – e il primo passo in questa direzione è senza dubbio la riduzione della durata dei brevetti, che si ripercuote negativamente sui listini”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox