9 Ottobre 2019

MANOVRA, CODACONS: NO A IVA AL 22% SU ALBERGHI E RISTORANTI IN CAMBIO DI RIDUZIONE SU PANNOLINI

     

    SCIOCCHEZZA IMPROPONIBILE CHE AFFOSSERA’ TURISMO E DANNEGGERA’ COMMERCIO SPINGENDO VISITATORI STRANIERI ALL’ESTERO

    La proposta di una piccola e secondaria associazione di consumatori di aumentare l’Iva su turismo e ristoranti in cambio di una riduzione delle aliquote sui pannolini è una sciocchezza bella e buona, una proposta irricevibile che arrecherebbe danno all’economia nazionale. Lo afferma il Codacons, che boccia senza appello qualsiasi possibilità di incrementare l’Iva per alcuni settori come ristorazione e turismo.
    “Portare l’Iva al 22% per hotel e ristoranti, in cambio di una riduzione delle aliquote sui pannolini, è un evidente squilibrio che provocherà danno all’economia nazionale – spiega il presidente Carlo Rienzi – Una simile manovra, infatti, non solo affosserà il turismo, spingendo i visitatori stranieri verso mete estere e più concorrenziali, ma danneggerà pesantemente gli italiani, determinando un incremento delle tariffe e una conseguente riduzione dei consumi nel settore della ristorazione e dei viaggi interni al paese”.
    Per tale motivo il Codacons contrasterà qualsiasi incremento dell’Iva su turismo e ristorazione che finirebbe unicamente per danneggiare settori importanti che danno lavoro a migliaia di italiani, e che risentirebbero negativamente di un ritocco delle aliquote.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox