11 Ottobre 2019

Maltrattamenti su bambini asilo Brianza, maestre interdette

Sindaco, vicino a famiglie.Codacons,ci costituiremo parti civili

(ANSA)- CESANO MADERNO (MONZA), 11 OTT – “Tutta la mia solidarietà e quella dell’amministrazione va alle famiglie dei bambini vittime, secondo le accuse, di maltrattamenti subiti da due maestre”. Così il sindaco di Cesano Maderno (Monza) Maurilio Longhin, commenta le notizia – di cui scrivono oggi le edizioni locali del ‘Corriere della Sera’ – delle misure di interdizione dalla professione d’insegnante per i prossimi nove mesi decise dalla magistratura per due maestre di una scuola materna Brianzola, accusate di maltrattamenti sui bambini. “Come sindaco e come cittadino sono vicino alle mamme e ai papà – ha continuato Longhin dicendosi dispiaciuto per aver appreso la notizia dai giornali – che si sono trovati a vivere quello che è un vero e proprio incubo. Ed Esprimo solidarietà al corpo docente delle nostre scuole, che corre il rischio di essere screditato da quanto accaduto”. Sulla vicenda è intervenuto anche il Codacons, annunciando che “nell’ipotesi di un rinvio a giudizio, ci costituiremo parti civili nel procedimento”. “Si stanno moltiplicando i casi di violenza nelle strutture scolastiche portati alla luce solo grazie a telecamere nascoste piazzate dalle forze dell’ordine. Per questo – scrive l’associazione – ribadiamo la necessita’ di installare telecamere in tutti gli asili e scuole elementari, per controllare l’operato del personale scolastico ed evitare abusi e violenze che possono avere conseguenze anche gravi sui minori”.(ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox