5 Febbraio 2014

MALTEMPO: IL CODACONS LANCIA AZIONI RISARCITORIE PER LE BUCHE STRADALI E PER GLI ALLAGAMENTI NEL QUARTIERE DI PRIMA PORTA

    MALTEMPO: IL CODACONS LANCIA AZIONI RISARCITORIE PER LE BUCHE STRADALI E PER GLI ALLAGAMENTI NEL QUARTIERE DI PRIMA PORTA

    IL
    COMUNE DI ROMA DEVE RISARCIRE FORATURE E DANNI AD AUTO E MOTO CAUSATI
    DALLE VORAGINI SULL’ASFALTO E INDENNIZZARE RESIDENTI E COMMERCIANTI DI
    PRIMA PORTA

    Il Codacons lancia oggi due azioni legali in favore dei cittadini romani. La prima, riguarda gli abitanti del quartiere di Prima Porta.
    Tra tutte le zone della capitale, il quartiere di Prima Porta è stato senza dubbio il più colpito dagli effetti delle intense piogge – spiega l’associazione – Qui si sono registrati infatti gravi allagamenti che hanno reso inagibili abitazioni e negozi, con danni economici ingenti per i residenti e per gli esercizi commerciali. Tutti i cittadini e gli esercenti di Prima Porta possono scaricare i moduli che a breve saranno pubblicati sul sito www.codacons.it e aderire all’azione lanciata dall’associazione attraverso la quale si chiede al Comune di Roma il risarcimento dei danni subiti. Sulla vicenda il Codacons annuncia anche un esposto alla Procura della Repubblica di Roma in merito alla gestione della diga di Castel Giubileo. Nello specifico l’associazione chiede di accertare se i disagi nell’area di Prima Porta si sarebbero potuti evitare qualora la diga fosse stata aperta con un margine di anticipo, e verificare eventuali responsabilità sotto il profilo penale.

    L’altra azione riguarda invece le buche stradali. Tutti i cittadini della capitale che, a causa di una buca sull’asfalto abbiano subito danni ad autovetture o motocicli (forature, rottura pneumatici o cerchioni, danni alle sospensioni, ecc.) possono chiedere il risarcimento al Comune di Roma, responsabile della manutenzione delle strade. Attraverso la compilazione dell’apposito modulo sul sito www.codacons.it  automobilisti e motociclisti otterranno l’assistenza legale del Codacons per avanzare la richiesta di indennizzo all’amministrazione comunale, e far valere così i propri diritti.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox