fbpx
6 Febbraio 2015

MALTEMPO: E’ CAOS FERROVIARIO, TRENI CANCELLATI E PESANTI RITARDI

    MALTEMPO: E’ CAOS FERROVIARIO, TRENI CANCELLATI E PESANTI RITARDI

    CODACONS: DISAGI EVITABILI, PREVISIONI METEO ERANO NOTE A TUTTI. ESPOSTO IN PROCURA PER ACCERTARE RESPONSABILITA’

    ORA RISARCIMENTI PER I PASSEGGERI COINVOLTI

    Ancora una volta, alla prima nevicata intensa, l’Italia entra nel caos più totale con disagi elevatissimi per la popolazione.
    In particolare il settore ferroviario sta registrando i disservizi più gravi: i treni, specie quelli che transitano per il nodo ferroviario di Bologna, stanno registrando ritardi pesantissimi fino a 100 minuti coinvolgendo anche l’Alta Velocità. Le Ferrovie segnalano inoltre cancellazioni, diminuzioni di velocità dei convogli e riduzioni dell’offerta nei collegamenti in diverse zone del paese.
    “Non è possibile che ancora una volta i cittadini italiani paghino le spese di una cattiva gestione del maltempo – attacca il Presidente Carlo Rienzi – Le previsioni meteorologiche erano note a tutti e da tempo, e proprio per questo era necessario adottare in anticipo tutte le misure utili ad evitare disagi per la popolazione”
    Per tale motivo il Codacons presenterà  oggi stesso un esposto alle Procure della Repubblica di Bologna e Roma, affinché si apra una indagine per il reato di turbativa di pubblico servizio allo scopo di accertare le responsabilità connesse ai pesantissimi disagi che stanno colpendo in queste ore i passeggeri dei treni, ed eventuali omissioni o negligenze sul fronte della prevenzione.
    “Ovviamente i viaggiatori coinvolti nei ritardi e nelle cancellazioni dei treni hanno diritto ad essere risarciti per i danni subiti – afferma Carlo Rienzi – Invitiamo pertanto Trenitalia a disporre indennizzi automatici in favore degli utenti, o sarà inevitabile una azione legale per far valere i diritti dei consumatori”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox