19 Settembre 2005

MALASANITA?: CLAMOROSO PARADOSSO A ROMA

    SI RECA AL SAN CAMILLO PER UNA VISITA DI CONTROLLO MA NEI BAGNI DELL?OSPEDALE CADE E SI ROMPE UNA GAMBA!!! IL CODACONS DENUNCIA IL NOSOCOMIO E LE CARENZE STRUTTURALI DEL SAN CAMILLO








    Davvero paradossale ciò che è accaduto lo scorso giovedì 8 settembre alla Sig.ra Elena Adducci, anziana pensionata di 83 anni, residente a Roma.

    Questi i fatti:


    la signora si trovava all?ospedale San Camillo, presso il quale si era recata per effettuare un ecocardiogramma. Terminata la visita medica la donna si recava al bagno per necessità fisiologiche e qui avviene il dramma. La porta del bagno era rimasta incastrata e non si apriva, a causa delle pessime condizioni della stessa, alla quale mancava addirittura la serratura!

    Nel tentativo di aprire quella porta inspiegabilmente incastrata la signora cadeva rovinosamente a terra rompendosi una gamba.
    Trasportata al pronto soccorso del nosocomio le veniva diagnosticata la frattura del femore sinistro, e veniva poi operata il successivo sabato (10 settembre) presso l?ospedale Aurelia Hospital. La signora Elena Adducci dovrà ora subire una lunga e difficile riabilitazione.

    Il Codacons e Articolo32 (associazione aderente al Codacons specializzata nelle tutela del diritto alla salute), ai quali la donna si è rivolta, hanno effettuato un sopralluogo al San Camillo, verificando le gravi carenze strutturali di alcuni reparti del nosocomio, confermate anche dallo stesso personale sanitario.

    Codacons e Articolo32 stanno ora predisponendo una causa di risarcimento danni per conto della donna lesa.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox