29 Novembre 2009

Malasanità veterinaria “danno esistenziale”

Codacons Malasanità veterinaria «danno esistenziale»

 Cresce il numero delle segnalazioni di casi di maltrattamento e malasanità ai danni di animali domestici e non domestici agli uffici del Codacons. In Sicilia, infatti, sono frequenti i casi di sfruttamento di animali per incontri clandestini di lotta, corse di cavalli sulle strade chiuse al traffico, maltrattamenti di ogni tipo.  «Questi episodi fanno notizia – afferma il segretario nazionale del Codacons, Francesco Tanasi – ma c’è un altro problema che colpisce i nostri amici animali e del quale nessuno sembra interessarsi attivamente: il problema della malasanità in ambito veterinario».  «Molto spesso – spiega Gabriella Barchitta, responsabile Codacons per i diritti degli animali – si verificano casi di decessi o menomazioni o danno degli animali per negligenze, prescrizioni sbagliate, condotte omissive, mancato soccorso da parte di medici veterinari. Casi di malasanità animale si verificano altresì, quando vengono vìolate le basilari regole di correttezza deontologica che la professione veterinaria richiede o quando vi sono carenze strumentali ed organizzative delle strutture veterinarie».  Con la supervisione di Barchitta, gli avvocati Codacons valuteranno ogni singolo caso segnalato – dall’omissione di soccorso alla negligenza medica, alla diagnosi errata da parte di veterinari – per individuare il percorso legale più adeguato. I proprietari di cani, gatti e animali d’affezione curati male o addirittura morti in seguito a terapie o diagnosi sbagliate potranno dunque contare su un servizio di consulenza legale in materia di malasanità facendo valere le ragioni nelle aule dei Tribunali, intentando cause di risarcimento danni, ma soprattutto cercando di affermare una cultura giuridica nuova, che riconosca fino in fondo la dignità animale davanti alla malattia e alla sofferenza. «Nel recente passato – affermano Tanasi e Barchitta – importanti sentenze hanno riconosciuto il danno non patrimoniale per chi è vittima della perdita di un animale da compagnia. Purtroppo però chi subisce un danno di questo genere e vorrebbe tutelare i propri diritti, molto spesso si vede costretto a rivolgersi a studi legali dai costi proibitivi. Ecco perché la nostra associazione si mette a disposizione dei cittadini». Chi interessato può effettuare segnalazioni allo 095 7465686 dal lunedì al venerdì dalle 16.30 alle 18.30.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox