11 Dicembre 2010

“Maglioni e jeans acquistati a rate in attesa che arrivi la tredicesima”

Lo shopping natalizio aspetta le tredicesime per prendere il volo. E’ comunque un dicembre ancora segnato dalla crisi, con qualche lieve incremento in pochi settori, come i generi alimentari, a cominciare dai prodotti di qualità, e la tecnologia (cellulari, pc, iPod, iPad, lettori Mp3 e play station). Grafico in forte salita (+ 15-20 per cento) solo per il mercato online: ai primi posti le prenotazioni di viaggi e l’ acquisto – con pochi clic sulla tastiera – di libri, scarpe, vestiti, smartphone, televisori e vino. Le difficoltà del settore commerciale savonese si intrecciano anche quest’ anno con la giungla dei saldi, con date di inizio differenti fra Piemonte (2 gennaio) e Liguria (6, giorno dell’ Epifania). Una delle novità dello shopping 2010 (e una spia della crisi) sono i regali a rate. «Molte persone che vedono in vetrina una maglia, un cappotto o un altro prodotto che piace, lo prenotano con un acconto di qualche decina di euro e l’ impegno di saldare il conto all’ arrivo della tredicesima. In certi casi, per risparmiare il contante, la "caparra" si versa con la carta di credito», rivela Franco Zino, presidente provinciale della Confesercenti. «In questi giorni la gente affolla soprattutto i centri commerciali mentre nei negozi pensa di più a guardare e a informarsi sui prezzi». Zino è contrario alle date differenziate per l’ inizio dei saldi, che in ogni caso considera eccessivamente anticipate. «Si deve stabilire un identico calendario a livello nazionale. Una battaglia che ora stiamo portando avanti anche con l’ assessore regionale allo Sviluppo economico, Renzo Guccinelli. Sono saldi di fine stagione e quindi chiediamo che vegano fatti slittare il più avanti possibile. La Liguria però non può agire da sola perché se le regioni confinanti non si adeguano i nostri commercianti sarebbero fortemente penalizzati». Vincenzo Bertino, presidente della Confcommercio guarda il bicchiere mezzo pieno. «Lo shopping natalizio? Direi che prevale la concretezza e il realismo. Prima di fare acquisti di un certo valore ci si pensa due volte. Restano dei problemi ma non noto segnali fortemente negativi. L’ andamento è simile a quello dello scorso anno, con una lieve ripresa in alcuni settori, come hanno rilevato gli studi della Confcommercio a livello nazionale». Anche a Bertino non piace il modo con cui sono organizzati i saldi: «La materia va rivista, ogni commerciante dovrebbe essere libero di fare i saldi quando lo ritiene più opportuno. Il singolo negoziante è la persona più indicata a scegliere la data giusta per accontentare il cliente, con cui è fondamentale instaurare un rapporto di fiducia». Il Codacons ha chiesto di istituire un intero giorno di sconti per sabato 18 dicembre, il «Black Saturday», così come avviene negli Stati Uniti. Tiepide le reazioni: «I nostri commercianti hanno già attivato diversi tipi di incentivi, come buoni sconto, lotterie, tagliandi risparmio e altre idee: mi sembra superfluo», risponde Zino. «E’ un’ idea da valutare, ma ormai e troppo tardi», osserva Bertino. Per Gianluigi Taboga, presidente onorario dell’ Assoutenti, che nei giorni scorsi ha aperto i lavori del congresso nazionale, «sui bilanci della gente pesano sempre più i costi dei servizi generali: affitto, spesi di condominio, riscaldamento e bollette varie, molte concentrate proprio a fine anno. Non dimentichiamo poi che da gennaio la quota di molte casse integrazione verrà ulteriormente ridotta. A parte pochi casi sconsiderati le famiglie si gestiscono saggiamente e non buttano i soldi». Secondo Taboga, inoltre, in Riviera non c’ è l’ afflusso degli anni scorsi: «Spicca soprattutto la grande assenza di anziani che di questo periodo, affollavano già Borghetto, Loano e altre località del Finalese». Conclude Taboga: «La crisi non ha solo aspetti negativi e deve dare la spinta ai commercianti per un continuo aggiornamento e adattamento alle nuove richieste del mercato». BENE LE VENDITE ON LINE Sono in crescita del 15% i savonesi che comprano i regali su Internet.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox