fbpx
20 Luglio 2015

Madonnina, oggi un’ altra diretta Tv

Madonnina, oggi un’ altra diretta Tv
a differenza del sangue animale, il sentimento religioso suscitato dalle lacrime è genuino.

EUGENIO GULINI Auditore Il sangue della Madonna di Auditore, raffigurante la Vergine di Lourdes, è risultato di animale ed è stato ripulito con una spugna imbevuta d’ acqua. L’ avevamo anticipato dieci giorni fa. Nei giorni scorsi finalmente al sindaco è arrivato il riscontro ufficiale Lo stesso primo cittadino Giuseppe Zito, ricevendo la telefonata dall’ istituto di medicina legale di Ancona è stato chiaro: “E’ sangue animale, forse una pecora o un capriolo”. Tutta la vicenda di Auditore era sbarcata persino in Tv su Raiuno, nel programma di “Estate in diretta” condotto da Eleonora Daniele e Salvo Sottile. Una puntata all’ insegna della fede e della spiritualità partita appunto dalle telecamere che hanno visitato il piccolo paese e la propria comunità. E’ previsto oggi una nuova diretta con il programma Rai “Estate in diretta”, dalle 14. A differenza del sangue, infatti, il sentimento religioso suscitato dalla lacrime della Madonnina di Auditore è genuino. Nel frattempo erano continuate, notte e giorno, le veglie di preghiera presso la statua della Madonnina di Lourdes con tanti fedeli e curiosi che si recavano alla celletta di via Roma per ammirare il fenomeno della lacrimazione provenendo da diversi centri della provincia e del Centro Italia. Una sgraziata beffa ai danbni della buona fede di decine di centinaia di persone e credenti. Alla Madonna della celletta di via Roma di Auditore hanno versato sul viso, disegnando le strisce di due lacrime, sangue di un ungulato, poche ore dopo la morte di Ada di 89 anni, la quale aveva accudito l’ edicola per 30 anni: una truffa vera e propria. Chi il colpevole? I carabinieri della stazione di Tavoleto e il maresciallo Alfredo Severini indagano a tutto campo. La Chiesa, come in altre simili occasioni, si è appellata, a ragione, già dai primi minuti dalla scoperta dell’ evento, alla cautela, mettendo in guardia da un eventuale fanatisme. Dai medici di Ancona incaricati di effettuare il tampone sulle gocce di pianto si attende, ora, il verbale. E’ annunciato per oggi. Come si muoverà, in questo caso, il Codacons, il comitato che difende i diritti degli utenti e dei consumatori? Presenterà alla Procura di Urbino una denuncia contro ignoti per il reato di truffa e abuso della credulità popolare? Il primo cittadino lo ha già fatto presso la stazione dei carabinieri di Tavoleto. “Ora cercherò – ha detto – di fare tornare tutto nella normalità”. Nell’ edicola c’ è la una nuova protezione in ferro realizzata da Stefano Poggioli. Dopo 9 notti di veglia i cittadini di Auditore possono finalmente riposarsi sapendo che la Madonnina è al sicuro. Al riparo anche da nuove burle. © RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox