4 Ottobre 2013

Madagascar, la Farnesina conferma: ”Un italiano tra le vittime del linciaggio”

Madagascar, la Farnesina conferma: ”Un italiano tra le vittime del linciaggio”

Roma, 4 ott. (Adnkronos) – La Farnesina conferma la nazionalità italiana di una delle vittime del linciaggio sull’ isola di Nosy Be in Madagascar. Vicino a uno dei cadaveri carbonizzati dalla folla inferocita in seguito al ritrovamento del corpo senza vita e mutilato di un bambino la polizia locale ha rinvenuto un documento italiano , si precisa. Il presidente del Codacons , Carlo Rienzi, afferma: “Dopo gli ultimi fatti violenti avvenuti in Madagascar, il ministero degli Esteri deve immediatamente inserire questo paese tra le mete di viaggio sconsigliate agli italiani”. “Le indicazioni sul Madagascar fornite questa mattina dalla Farnesina sul sito ‘viaggiaresicuri.it’ sono assolutamente insufficienti, perché si limitano a raccomandare di limitare gli spostamenti e contattare l’ ambasciata per eventuali emergenze – spiega Rienzi – E’ invece indispensabile sconsigliare agli italiani di partire per tale paese”.
 
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox