fbpx
28 Aprile 2017

«Ma il boom di presenze aumenta apparecchi e antenne»

«Ma il boom di presenze aumenta apparecchi e antenne»

(vmc) «Per quel che riguarda l’ inquinamento elettromagnetico, Venezia non differisce in linea di principio dalle altre città. Ma a causa dei tantissimi turisti, il suo traffico telefonico è ben maggiore. A cominciare da piazzale Roma, dove negli anni antenne sono state posate da tutti. E per la diffusione degli smartphone: più potenti, con più canali e con più larghezza di banda». Sulle conseguenze dell’ elettrosmog, le conclusioni dell’ esperto Dino Damian non differiscono molto da quelle del medico di base Monica Ghirardini, della presidente dell’ Associazione elettrosensibili Anna Zucchero e del presidente di Codacons Veneto, Franco Conte. Secondo i quattro relatori dell’ incontro sul tema organizzato ieri al centro congressi del Presidio militare dal Club per l’ Unesco, «anche se a questo livello gli studi su tumori e malattie non sono risolutivi, è innegabile che taluni soggetti siano più sensibili di altri e vittime di disturbi a seguito dell’ esposizione ai campi elettromagnetici».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox