8 Marzo 2021

Ma che sciocchezza il Codacons che denuncia urbi et orbi i Ferragnez

di Franco Bechis Ora se ne dovranno occupare niente meno che la procura di Roma, l’antitrust e l’autorità di garanzia nelle comunicazioni che in effetti in questo periodo non sembravano avere nulla di meglio da fare. Ma il Codacons la domenica ha poco altro da fare, quindi non ha trovato di meglio che ingolfare ogni autorità italiana denunciando il gravissimo reato che avrebbe compiuto per altro nella notte inoltrata di sabato Chiara Ferragni chiedendo dal suo profilo Instagram ai fan un voto per il marito Fedez che stava cantando al Festival di Sanremo in coppia con Francesca Michielin. Avrebbe compiuto una sorta di “turbativa di televoto” potendo contare sui suoi 22,7 milioni di “follower”, sfalsando la competizione. Ora di sciocchezze nella vita ne ho viste tante, ma così enormi raramente.

A parte che i seguaci di Chiara Ferragni hanno i gusti musicali che preferiscono e non sono automi che si muovono come un esercito al solo schioccare le dita della signora, il marito Fedez che cantava era ampiamente autosufficiente, visto che di seguaci ne ha 11,6 milioni, più degli spettatori di Sanremo nell’ora di punta. La coppia può piacere o meno, e avrà i suoi difetti. Ma che una moglie faccia il tifo per il marito è la cosa più naturale del mondo, e non è nemmeno inelegante come sostiene Selvaggia Lucarelli che pure si tiene ben distante dalla inutilità della denuncia urbi et orbi. Per altro tutti polemizzano con i Ferragnez senza tenere conto che quest’appello di Chiara alla fine non ha avuto questo grande effetto: le votazioni sono ripartite da zero per i primi tre e hanno vinto i Maneskin, che su Instagram hanno solo un milione di follower e che avevano anche un pezzo difficile, hard rock che nella storia di Sanremo non ha mai “sfondato”.

Chiara e Fedez possono non piacere a tanti per la loro vita messa nella piazza virtuale senza troppi pudori. A me personalmente non dispiacciono (come mi piace il tipo umano della Michielin che ho conosciuto meglio), perché trovo un certo candore dei due- specie in lui – anche quando mettono in piazza cose intime e personali come non mi sarebbe mai venuto in mente di fare. Ma siamo tutti liberi di scegliere, e non vedo perché quella libertà non debbano averla loro. In ogni caso con il televoto Fedez sarebbe stato forte più di un cantante sconosciuto, ma alle due di notte sarebbe scattata comunque la livella più naturale del mondo: ci fossero stati dieci followers ancora svegli e non abbattuti dalla noia, sarebbe stato gran miracolo…

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox