26 Gennaio 2018

M5s: candidato escluso chiede sequestro liste Calabria e Lazio (2)

(AGI) – Catanzaro, 26 gen. – Il 2 gennaio scorso, quando ha fatto accesso al suo profilo nel sito M5s, lamenta ancora Morelli, “vi era scritto che il sottoscritto era in regola e che quindi poteva inviare la sua proposta di auto-candidatura”. Da qui l’invio sulla piattaforma online “per ben 4 volte”, del modulo con curriculum e foto. Morelli ha chiesto di essere candidato per il M5S, nelle citta’ di Roma e Cosenza alla Camera e Senato, nei collegi uninominali, nonche’ nei collegi plurinominali di Roma e Cosenza, “per rappresentare e difendere i diritti dei cittadini oppressi e indignati”. Il 17 gennaio si sono svolte le votazioni online per la scelta dei candidati e Morelli, scrive, “restava sbalordito, in quanto non vi era il suo nominativo nell’elenco degli aspiranti candidati al Parlamento”. Da qui “vari reclami scritti, sia alla gestione della piattaforma online, e sia a Luigi Di Maio, in qualita’ di rappresentante legale della lista M5s, senza mai ricevere nessuna comunicazione”. L’avvocato Alessia Stabile del Codacons, comunica infine l’associazione dei consumatori, chiedera’ al Pm di Roma di ascoltare Rienzi e Morelli.(AGI) Red/Adv

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this