1 Febbraio 2018

Luna di miele chi si aggrega?

Quello di nozze è ancora il “viaggio della vita”: ma se la romantica fuga a due rimane un must, sempre più spesso c’ è chi sceglie di estendere l’ invito agli amici. E le location idilliache di tutto il mondo si adeguano di Manuela Mimosa Ravasio e Gloria Ghiara C’ era una volta il viaggio di nozze. Romantiche camere nuziali, cene appartate, il naufragar di passione su spiagge da sogno. C’ era, e c’ è ancora, come dimostrano le proposte che trovate nella pagina accanto. Anche se la luna, cioè il primo mese dopo il matrimonio, si è ridotta a due settimane. Di fatto, ci si sposa sempre meno e, quando lo si fa, si è per lo più adulti, spesso con figli e carriera a carico e un’ allergia marcata alle bomboniere. Ragioni che spingono sempre più coppie a organizzare delle group honeymoon , per gli amici buddymoon , ovvero viaggi di nozze con famiglia allargata al seguito: ché stare da soli non è un’ esperienza nuova, mentre rievocare vacanze stile anno della maturità può regalare una ventata di giovinezza. Anna Frascisco ( annafrascisco.com ), tra le più note wedding planner italiane, chiarisce il concetto: «La luna di miele è diventata quasi un prolungamento della festa di nozze. La celebrazione del cambio di status non serve più e, al posto dell’ argenteria, è meglio un viaggio che, prendendo spunto dalle tradizioni indiane e anglosassoni, viene esteso agli amici. In Italia la richiesta arriva soprattutto dalle famiglie del sud. E, quando non ci si trasferisce tutti alle Seychelles, la scelta è spesso la montagna, per un weekend lungo o una settimana in uno chalet romantico». Certo, non è cosa per tutti. Tanto più che tra i buddymooner , come dice Kate Warner di Black Tomato ( blacktomato.com ), tour operator di lusso per vacanze su misura, «una delle soluzioni preferite è quella di affittare lodge immersi nel bush sudafricano, che organizzano safari per piccoli gruppi, o micro isole private, come Kura Kura in Indonesia». Un esempio? Qualche tempo fa una coppia di sposi francesi ha prenotato tutte le 25 camere di Tsarabanjina, paradiso del gruppo Constance in Madagascar, e ha passato la settimana in compagnia di amici tra escursioni alla ricerca di lemuri, banchetti a base di crostacei sulla spiaggia, crociere-aperitivo di gruppo al tramonto. Costo dell’ operazione? Considerato che per una settimana all inclusive è di circa 2.700 euro a persona, tirate voi le somme. C’ è chi, come due sposi francesi, ha prenotato per sé e gli amici un’ intera isola da sogno Una valigia per tutti Siete alla ricerca della meta ideale per la vostra honeymoon? Questi i trend del 2018 dedicati ai neosposi: tradizionali e non LA FINE DEL ROMANTICISMO? Ammettiamolo, oggi il viaggio di nozze è quasi più importante della cerimonia stessa, tanto che il gruppo Sandals ( sandals.com ), per esempio, 15 resort nei Caraibi all’ insegna della fuga a due, ha visto aumentare le richieste di luna di miele dell’ 83 per cento e si è dovuto attrezzare con formule come la Wedding-Moons Group , che offre la sesta camera gratuita. Siamo al capolinea di romanticismo e intimità, si è chiesto l’ inglese The Times ? Forse. Ed è pur vero che anche l’ album fotografico del sacro rito, una volta rilegato come un tomo prezioso, oggi va a finire in diretta su Instagram. E poi, cosa c’ è di meno romantico del rumore dei soldi? Perché il giro d’ affari intorno ai viaggi di nozze vale quasi cinque miliardi di euro l’ anno, con una spesa media di 5-8.000 euro (dati Codacons e Istat), a cui rinuncia solo il 15 per cento dei novelli sposi. Un bella fetta di mercato, che seduce con strategie sempre più originali. Persino Airbnb ha una sezione per chi vuole organizzare lune di miele social, rinchiudendosi con gli amici di una vita in un casale a Montevarchi, in Toscana o in una villa gotica nel Suffolk, in Inghilterra, oppure in un rustico vista mare a Styra, in Grecia. E tanti saluti ai “due cuori e una capanna”. «Soprattutto i più giovani detestano le attenzioni classiche come i fiori in camera o i cigni di spugna», dice Anna Di Bona, consulente di viaggi tailor made e titolare dell’ agenzia I viaggi di Anna ( iviaggidianna.it ). E su 50 viaggi di nozze organizzati nell’ ultimo anno la preferenza è stata per mete come Namibia, Botswana, Sudamerica o estremo Oriente. Certo, portarsi dieci amici al seguito è un impegno economico, ma questo è ancora il viaggio della vita e si continua a investirci parecchio». Ecco, allora, le destinazioni più gettonate per partire in due oppure… in team. La destinazione top va di pari passo con le nozze dell’ anno, quelle tra Harry d’ Inghilterra e Meghan Markle. Il toto luna di miele, secondo The Times , vede in testa il Botswana, il Paese africano da cui non solo proviene il diamante che brilla al dito di Meghan, ma dove i due avrebbero deciso di sposarsi durante una romantica vacanza trascorsa nelle tende del campo Meno A Kwena ( naturalselection.travel/camp/ meno-a-kwena ): per una tenda con letto king size e veranda da cui osservare gli animali si spendono 445 dollari a persona a notte, pasti e attività (leggi safari in jeep) inclusi. Una scelta, la loro, che non fa che confermare uno fra i trend in assoluto più in ascesa per i viaggi di nozze, quello del glamping , il “campeggio” glamour, raffinato e lussuoso. L Africa con i suoi campi tendati è meta d’ elezione per questo tipo di viaggio, meglio se organizzato tailor made come fa Wild Places Safari ( wildplacessafaris.com ), il tour operator di safari su misura di un’ innamorata dell’ Africa come Benedetta Mazzini, la figlia di Mina, che propone il Botswana ma anche, tra gli altri, Tanzania, Congo, Zambia, Namibia, Sudafrica e Uganda. AVVENTURE ECO CHIC E ON THE ROAD I soggiorni movimentati fuori dal mondo piacciono anche ai neo sposi, a patto di non rinunciare a un certo livello di comfort. E di stile. Fa scuola una delle mete più ricercate del momento, l’ Islanda, dove si trova il miglior resort per la luna di miele secondo gli Elle International Bridal Awards 2017 : l’ Ion Luxury Ad-venture Hotel ( ioniceland.is ), a un’ ora da Reykjavìk, è un boutique hotel che spicca solitario sulla lava solidificata, base di partenza ideale per scoprire la terra “del ghiaccio e del fuoco” ma anche luogo surreale dove perdersi nella luce ipnotica dell’ aurora boreale e rilassarsi nella piscina all’ aperto della Lava Spa (da 320 la doppia). Tra le avventure da vivere in due resta intramontabile il viaggio on the road: un esempio? Percorrere in auto la leggendaria Route 66 da Chicago a Los Angeles: con Logitravel 16 giorni da 1.364 a persona ( logitravel.it ). E poi, c’ è l’ ultimo baluardo dell’ avventura romantica, il treno: che sia sull’ Orient Express, icona art déco che collega le città più affascinanti d’ Europa, sul Belmond Andean Explorer, in Perù, o sull’ Eastern & Oriental Express, nel sud est asiatico, si rivive l’ età dell’ oro dei viaggi, immersi in lussi d’ altri tempi (da Venezia a Parigi da 2.376 a persona, belmond.com ). SOGNO TROPICALE Paradisiaca isola al largo di Zanzibar, l’ incontaminata Pemba è meta emergente per gli sposi che scelgono la classica luna di miele tra spiagge e palme. In totale armonia con la natura dell’ isola ha aperto il 1° gennaio 2018 il nuovo Constance Aiyana ( constancehotels.com ): 30 magnifiche ville affacciate sull’ oceano Indiano, un rifugio lussuoso da abbinare a un safari in Tanzania (il resort è a 30 minuti di volo dalla capitale Dar es Salaam) o dove abbandonarsi alla più esotica delle vacanze (con Viaggidea 7 notti in villa prestige con pensione completa e voli da 2.740, alpitour.it/viaggidea ). Trendy anche la remota Nuova Caledonia ( www.nuovacaledonia.travel/it ) con il suo romantico simbolo, il cuore di Voh, disegnato in modo naturale dalle mangrovie (da 3.805 a persona per un tour di 16 giorni con tappa a Sydney, voli e auto a nolo). Da sogno a occhi aperti (e candidato agli Elle International Bridal Awards 2018 ) l’ eco-luxury resort The Brando in Polinesia, sull’ isola di Tetiaroa, che fu di Marlon Brando ( thebrando.com ). È qui che Pippa Middleton e James Matthews hanno trascorso i primi giorni da marito e moglie. Tra le mete esotiche vicine trionfa Mauritius: Seven Days la propone in formula viaggio di nozze da 4.700 a coppia ( sevendays.biz ). Resiste il mito della fuga tra spiagge e palme. Ma tra le hit dei neosposi oggi rientra anche la natura Mediterranea IN ITALIA O IN CROCIERA? Sempre più connazionali scelgono l’ Italia per la luna di miele, e la Sardegna è tra le regioni predilette sia per celebrare le nozze (scenografiche quelle curate dalla wedding planner Elisa Mocci, elisamoccievents.com ) sia per un soggiorno wellness-relax come quello offerto dall’ Experience Hotel Su Gologone di Oliena ( sugologone.it ): a 25 chilometri dal mare, immerso in un magnifico paesaggio naturale, è uno scrigno di tradizioni sarde in chiave chic e di esperienze da vivere, dalle lezioni di yoga alle passeggiate a cavallo. Infine, resta intramontabile la crociera: da primavera Msc Magnifica offre itinerari da 7 a 14 notti alla scoperta del nord Europa (da 609), mentre la nuova Msc Seaview, che sarà varata il 2 giugno da Civitavecchia, esplorerà le bellezze del Mediterraneo ( msccrociere.it ).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox