4 Dicembre 2015

Luci d’ artista, pronti i correttivi: ok a navette e blocchi auto

Luci d’ artista, pronti i correttivi: ok a navette e blocchi auto

SALERNO Alle porte un week end che si preannuncia di fuoco, in arrivo in città 500 bus e 330 camper, colmi di turisti per visitare le Luci d’ Artista. Per correre ai ripari ed evitare il caos degli scorsi fine settimana, ieri pomeriggio in prefettura si è riunito il comitato per la sicurezza e l’ ordine pubblico, sollecitato anche dalle richieste preoccupate di Confcommercio e Codacons. L’ incontro ha confermato le ipotesi avallate nei giorni scorsi dall’ assessore alla viabilità Mimmo De Maio. Parte il servizio navette con gli autobus della Cstp, che dallo stadio Arechi porteranno su corsia preferenziale, i turisti fino a piazza della Concordia. Saranno attive dalle sedici fino alle due di notte ogni dieci minuti. Permane il potenziamento delle linee della metropolitana con corse straordinarie notturne. «L’ idea è ridurre le entrate in città e soprattutto nel centro – dice De Maio – proprio per evitare gli ingorghi sarà istituito il blocco dinamico delle uscite della tangenziale e delle autostrade, le vetture all’ occorrenza saranno deviate nella zona di sosta del parcheggio dello stadio Arechi. Saremo in stretto contatto con la polstrada, e valuteremo in tempo reale il da farsi, tenendo sempre conto che ci troviamo a gestire un fenomeno straordinario – precisa l’ assessore alla viabilità – ovviamente vedremo in seguito se saranno necessarie altre misure d’ emergenza». Niente targhe alterne o isole pedonali come si era ipotizzato in questi giorni e un invito a venire a visitare la città anche nei giorni infrasettimanali. «Questo dispositivo era già stato pensato in passato ma non è stato possibile attuarlo per la carenza di vigili urbani, ora risolta la vertenza possiamo farlo partire», così De Maio mette un punto ad una trattativa, quella con la polizia municipale che sembrava infinita, ma oltre ad un numero maggiore di vigili in strada questo week end ci sarà anche un implemento della polizia provinciale, confermando la disponibilità all’ occorrenza di uomini della forestale, della guardia costiera e molto probabilmente anche di un reparto speciale di controllo antiterrorismo.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox