13 Gennaio 2015

Lotta al fumo: «Sarà vietato in auto coi bimbi»

Lotta al fumo: «Sarà vietato in auto coi bimbi»

Mai più automobili che si trasformano in camere a gas per i bambini a causa delle sigarette fumate dai genitori al volante. Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, torna alla carica su un tema a lei caro, la prevenzione contro il tabagismo e annuncia di avere allo studio un decreto per introdurre lo stop alle «bionde» in auto in presenza di minori. L’ obiettivo è, natu-ralmente, prevenire i danni, anche considerando la sempre più giovane età, 11-12 anni, in cui i ragazzi si avvicinano alle sigarette: dopo il divieto di fumo nelle scuole e luoghi adiacenti (fermo restando il divieto di vendita ai minori di 18 anni), la Lorenzin pensa dunque alle macchine. E non solo: annuncia anche una «ulteriore opera di sensibilizzazione contro la pubblicità occulta, cercando di attivare collaborazioni su base volontaria per evitare immagini vincenti legate al consumo di tabacco e all’ abuso di alcol». Smentite, invece, restrizioni generalizzate rispetto alle sigarette, con divieti estendibili anche a luoghi pubblici ampi. In realtà, già nel 2013 la Lorenzin aveva provato ad introdurre lo stop al fumo in auto in presenza di minori, presentando in Consiglio dei ministri un ddl ad hoc. Il provvedimento, però, è stato bloccato perché il governo aveva dichiarato l’ intenzione di lasciare il tema al dibattito parlamentare. Il ministro Lorenzin si è rivolto direttamente ai parlamentari, attraverso una lettera aperta, e ieri ha ottenuto anche il plauso del Codacons.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox