12 Marzo 2003

L?olio della Sabina è il migliore ma non viene commercializzato


Marco Tiberti del Codacons: «I produttori sono costretti a vendere sotto costo perché l?impianto di imbottigliamento non entra in funzione»
I produttori dell`olio extravergine d`oliva della Sabina segnalano al Codacons una grossa difficoltà a commercializzare il proprio prodotto. Marco Tiberti, responsabile del Codacons provinciale di Rieti conferma: «Alcuni produttori hanno nelle cantine anche la produzione di olio di 2 o 3 anni fa che non riescono a vendere!»
Perché molti produttori di olio d?oliva sono costretti a vendere il loro olio sottocosto o a venderlo ai grossisti a prezzi veramente irrisori? Perché tutto questo? Perché non si riesce ad imbottigliare l?olio! E? un peccato, perché ad esempio a Poggio Moiano si produce uno dei migliori oli di oliva della Sabina e quindi del mondo e questo anche a parere del ministro delle Politiche Agricole Giovanni Alemanno. In altre Regioni come l?Umbria e la Toscana invece l?olio imbottigliato si vende a prezzi che superano anche le 23.000 delle vecchie lire. Sono 15 anni che a Poggio Moiano si parla di un impianto di imbottigliamento. Finalmente l?impianto di imbottigliamento è stato inaugurato i primi di dicembre del 2002. A distanza di tre mesi dall?inaugurazione però è tutto fermo, e l?olio è rimasto nelle case dei produttori.
Il Codacons si interroga: come mai sin dal giorno dell?inaugurazione non una parola è stata spesa per spiegare quali saranno i tempi di effettiva utilizzazione dell?impianto? Quali saranno i soggetti che prenderanno in carico la struttura e ne garantiranno una corretta gestione? Quale tipo di servizio sarà offerto ai produttori? Quali saranno le modalità di interazione con gli olivicoltori? A chi sarà affidata la gestione dell?impianto? Se un privato prenderà in gestione l?impianto di imbottigliamento i produttori ci guadagneranno? Per i produttori sarebbe sicuramente meglio se a gestire l?impianto fosse la stessa cooperativa olivicola (alla quale sono iscritti i produttori), che dovrebbe ritirare l?olio prodotto dai soci, imbottigliarlo e collocarlo sul mercato.
Comunque la mancanza di impianti di imbottigliamento e la conseguente difficoltà a commercializzare il prodotto ?sciolto“ (cioè senza imbottigliamento) riguarda anche altri centri della Sabina ed è per questo che il Codacons Provinciale di Rieti chiederà l`intervento del Ministro delle Politiche Agricole Giovanni Alemanno.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox