17 agosto 2016

L’ODISSEA DEL VOLO MERIDIANA FLY PER TENERIFE: IL CODACONS IN AZIONE A TUTELA DEI PASSEGGERI

L’ODISSEA
DEL VOLO MERIDIANA FLY PER TENERIFE: IL CODACONS IN AZIONE A TUTELA
DEI PASSEGGERI

Una
nottata da incubo per i passeggeri del volo IG7466: venti ore di
ritardo e disagi di ogni tipo. L’Associazione rappresenta gli utenti
coinvolti e avvia una procedura negoziale con Meridiana Fly per
ottenere un congruo risarcimento

I
FATTI.

È stata una nottata da incubo per 189 passeggeri di un volo
Meridiana da Tenerife a Roma Fiumicino (codice identificativo
IG7466), con partenza
prevista
per le ore 21:30 del 8/8/2016
.
Il volo, infatti, è rimasto a terra, accumulando un incredibile
ritardo di venti ore: ai passeggeri sono state fornite versioni
contrastanti (problema tecnico o questione di orari di servizio del
personale di bordo?), e soprattutto non è stata garantita
praticamente nessuna assistenza, né ospitalità in un hotel della
zona (nonostante gli annunci e le promesse). La stragrande
maggioranza dei passeggeri ha quindi trascorso la notte in aeroporto,
in stato di completo abbandono, e la partenza è stata rimandata
addirittura al giorno successivo. Procurando, come ovvio, disagi e
problemi di ogni tipo ai malcapitati.

L’INIZIATIVA
CODACONS.
L’interessamento
dell’Associazione, di fronte a una situazione che inevitabilmente ha
danneggiato i passeggeri coinvolti, è obbligato. Il Codacons,
quindi, ha deciso di assumersi l’impegno di tutelare gli utenti e di
rappresentarli – avviando una procedura negoziale direttamente con
Meridiana Fly – per ottenere un risarcimento in loro favore.

Per
partecipare all’iniziativa
clicca
qui
,
iscriviti all’Associazione inviando un sms solidale al numero 4892892
con il testo 203 CODACONS 2016 (al costo onnicomprensivo di 2,03 euro
sosterrai anche la nobile causa dell’Associazione Mary Poppins
impegnata ad assistere i pazienti del reparto di oncologia pediatrica
del Policlinico Umberto I di Roma –
www.assomarypoppins.it).