11 Luglio 2018

Listeria: richiamato mix verdure Pinguin. Codacons: confermati nostri timori

 

Un lotto di mix di verdure surgelate a marchio Pinguin è stato richiamato dal Ministero della Salute per la presenza di Listeria monocyotgenes. Si tratta di confezioni in formato da 2,5 kg, con il numero di lotto W171583 8G e scadenza 06/07/2019, prodotte da Greenyard Frozen Belgium, in uno stabilimento in Ungheria. È il terzo richiamo in Italia, dopo le verdure surgelate Freshona e i minestroni Findus, a causa del focolaio europeo di listeriosi, che dal 2015 ha causato 47 casi, di cui 9 fatali.

Va ricordato che il battere che causa la listeriosi si distrugge attraverso la cottura e, nonostante si tratti di una malattia rara ma grave con una mortalità molto alta, è improbabile che il batterio possa mettere a rischio la salute di persone sane, senza problemi immunitari o in età avanzata.

Nei giorni scorsi, il Codacons aveva paventato il rischio che l’allarme listeria potesse estendersi ad altri prodotti commercializzati nel nostro Paese.

“I nostri timori si dimostrano più che fondati, e nuovi prodotti diventano oggetto di richiamo da parte delle autorità”, spiega il presidente Carlo Rienzi. “Questo significa che l’allarme listeria non è affatto contenuto ad un solo produttore e richiede misure precauzionali per tutela la salute dei cittadini”.

“Per questo chiediamo la distruzione delle partite di ortaggi freschi o surgelati presenti in Italia e provenienti dall’Ungheria, e la sospensione delle importazioni da tale paese per tutte le tipologie di verdure fino a che l’allarme non sarà cessato”, conclude Rienzi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox