fbpx
12 Marzo 2019

Liquami e feci invadono le acque del lago: “Un odore nauseabondo”

 

L’ allarme è stato lanciato su Facebook, sulla pagina del Cat (comitato ambiente territorio): ancora una volta il lago di Garda, nella zona di Rivoltella, ha assunto una colorazione strana e un odore nauseabondo. Due gli sversamenti sospetti registrati lunedì mattina dal comitato: il primo nelle acque del porto di Rivoltella, l’ altro in prossimità degli scarichi del parco Maratona. Una situazione ‘non più tollerabile’ per il comitato, a maggior ragione a poche settimane dall’ inizio di una nuova stagione turistica. Sulla vicenda degli scarichi di reflui non depurati nel lago è da poco intervenuto anche il Movimento 5 Stelle di Desenzano, che in una nota su Facebook scrive: “Denunciamo e documentiamo da molto tempo il problema che riguarda l’ elevato numero di scarichi fognari più o meno diretti che ogni giorno riversano in acqua elevate quantità di reflui non depurati, ormai da decenni. Un impatto ambientale enorme di cui si è sempre ignorata l’ entità, preferendo spostare l’ attenzione mediatica verso mega-opere che avrebbero di conseguenza garantito anche mega-finanziamenti”. “Ultimo caso, solo in ordine di tempo – si legge ancora nel ‘post’ – uno sversamento che non lascia spazio a interpretazioni, in corrispondenza del martoriato scarico a lago della Maratona a Desenzano. Come questo tante altre situazioni analoghe caratterizzano le sponde del Garda e sottopongono da anni ormai le nostre acque ad uno stress e impatto questi sì, allarmanti.” Anche il Codacons ha preso posizione e ha addirittura presentato un esposto alla procura della repubblica di Brescia, ricordando che “dai controlli effettuati in estate sulle acqua del lago da parte dell’ ATS erano emerse ‘caratteristiche inidonee alla balneazione’ in talune aree balneabili (tra cui Sirmione). I rilevamenti evidenziavano il superamento di oltre il 50% del limite dei batteri fecali presenti nelle acque del lago. In vista della stagione estiva il problema va risolto al fine di preservare la salute di cittadini e vacanzieri.”

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox