6 Settembre 2009

L’incidente stradale di ieri all’alba

«L’incidente stradale di ieri all’alba che ha provocato il decesso del pedone ripropone il tema della sicurezza stradale per questo territorio, sul quale Municipio e Comune non possono più divagare. Ho più volte chiesto per alcune strade l’installazione di dissuasori di velocità, ma le risposte sono state sempre negative». Non usa mezzi termini, il consigliere del Pdl in municipio XV Marco Palma che è anche presidente della commissione trasparenza e garanzia. Anzi rincara la dose: «Per quanto rappresentato per la viabilità di via Fuggetta, dove anche i mezzi dell’Atac sfrecciano impunemente a qualsiasi ora del giorno e della notte, in attesa della tragedia, presenterò un esposto in Procura per far smuovere i troppi chili che occupano poltrone più abituate a convivere con i problemi che a risolverli».  Cririche pesanti anche dal presidente del Codacons Carlo Rienzi: «Il vero problema è la carenza di controlli nelle vie della capitale – commenta dopo la tragedia del Trullo – Ci sono strade che nelle ore notturne diventano veri e propri circuiti di Formula 1, con automobili che sfrecciano a velocità elevatissime, mettendo a repentaglio l’incolumità di automobilisti e pedoni». E conclude: «La sicurezza stradale va garantita non abbassando i limiti di velocità, ma impiegando le forze nell’ordine sulle strade per far rispettare i limiti esistenti, e installando il sistema di rilevamento tutor anche nei quartieri della città».
 

 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox